Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, si vota domenica, Salvini a Rtl 102.5, la Lega sarà il primo partito
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, ma l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, Di Maio ribadisce il suo No
- Lamezia Terme (CZ): arrestato maestro d'asilo di 64 anni, accusato di violenza sessuale su minori
- Roma: in corso dall'alba un blitz delle forze dell’ordine contro il clan Casamonica nella periferia della capitale, perquisizioni e arresti
- Lampedusa: nuovo sbarco di migranti all'alba, arrivate 57 persone partite dalla Libia
- Usa: Trump, il caso Huawei potrebbe essere risolto nell'ambito degli accordi commerciali con la Cina, Amazon Giappone blocca la vendita diretta di prodotti Huawei
- Torino: gravi le condizioni della bimba nata con un cesareo d'urgenza, dopo che la madre era stata investita da un pirata della strada
- Usa: Julian Assange incriminato, nei confronti del fondatore di Wikileaks presentati ben 17 capi d'accusa
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, Marcello Lippi intanto torna alla nazionale cinese
- Ciclismo: Giro d'Italia, oggi la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 maggio 2019

Ricostruzione ponte Morandi, interdittiva antimafia a un'impresa

Il provvedimento è stato notificato dalla Dia ad un'azienda con sede a Napoli, coinvolta nei lavori

Prima interdittiva antimafia per una azienda impegnata nei lavori di ponte Morandi. Il provvedimento, disposto dal prefetto Fiamma Spena, è stato notificato dalla Direzione investigativa antimafia alla Tecnodem srl con sede a Napoli. L'azienda è ritenuta permeabile ed esposta al rischio di infiltrazione mafiosa. La Tecnodem, che si occupa di demolizione industriale di materiale ferroso, a febbraio scorso è stata inserita tra le ditte sub-appaltatrici per la demolizione e la bonifica degli impianti tecnologici per 100 mila euro. Il committente è la Fratelli Omini. Amministratrice e socio unico della Tecnodem è Consiglia Marigliano, priva di titoli o esperienze professionali di settore, ed è consuocera di Ferdinando Varlese, pregiudicato di 65 anni di Napoli domiciliato a Rapallo, dipendente della società. Tra le condanne riportate da Varlese, emerge la sentenza emessa dalla Corte d'appello di Napoli nel 1986 per associazione a delinquere. Altra sentenza rilevante, secondo la Dia, è quella della Corte d'appello di Napoli del 2006 per estorsione tentata in concorso, con l'aggravante di aver commesso il fatto con modalità mafiose, da cui si evincono in maniera circostanziata i legami di Varlese con il sodalizio camorristico "D'Amico", cui risulta legato da rapporti di parentela. Alla luce degli accertamenti svolti dalla Dia, "la prefettura di Genova ha ritenuto che il complesso degli elementi di permeabilità criminale fosse tale da porre l'impresa in una condizione di potenziale asservimento - o comunque di condizionamento - rispetto alle iniziative della criminalità organizzata di stampo camorristico". Fino ad oggi sono stati eseguiti controlli, con la collaborazione delle forze di polizia territoriali, su 92 società e 4.062 persone fisiche impegnate nella ricostruzione del ponte Morandi. ​

Ricostruzione ponte Morandi, interdittiva antimafia a un'impresa