Rihanna, prima donna nera ad entrare nel gruppo LVMH

 12 maggio 2019

La cantante, popstar ed influencer avrà una sua linea nel gruppo di Bernard Arnault

E’ stata la stessa Rihanna a annunciare l'accordo su Instagram rivelando il logo con le lettere Fenty ma la N al contrario e parlando di "un grande giorno per la cultura, la riprova che nulla è impossibile": un riferimento implicito al cambiamento significativo di rotta per una società come LVMH la cui reputazione articola un'estetica radicata nell'egemonia europea. "Mr. Arnault mi ha dato l'opportunità unica di sviluppare una casa di moda senza limitazioni artistiche", ha sottolineato Rihanna. "Non avrei potuto immaginare un partner migliore a livello creativo e di business". Il presidente e ceo di LVMH ha a sua volta reso omaggio alle doti della "straordinaria cantante" come "vera imprenditrice, ceo e leader" che "ha trovato in maniera naturale il suo posto nel gruppo". Fenty Maison diventa così la prima linea di abbigliamento di lusso lanciata da LVMH in oltre 30 anni: l'ultima fu Christian Lacroix, inaugurata nel 1987. Rhonda Garelick, che insegna storia della moda alla Parsons School of Design, ha sottolineato che l'ingresso di Rihanna rivoluziona il nostro modo di vedere, sostenere e riscrivere il canone del prestigio e della storia europea, segnando il "bisogno di abbracciare una nuova definizione più globale di cosa significa prestigio, storia e lusso".  
Rihanna, prima donna nera ad entrare nel gruppo LVMH

Share this story: