Rocketman, esce al cinema la fiaba di Elton John

 21 maggio 2019 | cinema, elton john, film, rocketman

Arriva nei cinema il ‘fantasy musical’ sulla superstar inglese

Il successo di "Bohemian Rhapsody", film basato sulla vita di Freddie Mercury e dei Queen, ha dato il via a una nuova epoca delle pellicole a tema musicale, come "Rocketman" su Elton John nei cinema dal 29 maggio. Nei mesi scorsi il protagonista Taron Egerton, che oltre a vestire i panni di Elton John ha anche cantato con lui un nuovo inedito dal titolo "(I'm Gonna) Love Me Again", ha voluto precisare che non ci saremmo trovati davanti al classico biopic ma a un fantasy musical, una storia raccontata in modo da unire volontariamente immaginazione e realtà. Mai premessa fu più corretta e infatti "Rocketman" mette da parte la precisione del documentario e accende la fantasia per narrare la vita del piccolo Reginald Dwight e la sua trasformazione da timido prodigio del pianoforte in Elton John attraverso numerosi momenti corali. La storia è la più classica delle fiabe rock che parte dalla periferia di Londra e si fa strada attraverso carenze affettive, difficoltà nelle relazioni e tanti eccessi. La pretesa di tutto è una seduta di terapia in cui Elton cerca di ritrovare se stesso: le dipendenze sono l'anestetico che usa per reagire al conflittuale rapporto con l'amore e con la famiglia, nascondendo una solitudine enorme e rischiando un paio di volte l’autodistruzione. La formula è quella dell'antieroe che diventa star con addosso gli eccentrici panni di scena, grandioso il lavoro dei costumisti, senza mai riuscire a uscirne e far incontrare Reginald e Elton, se non dopo un  processo di ricerca della propria identità. Il piatto forte di "Rocketman" sono le canzoni che, pur riarrangiate, sono posizionate così bene all'interno della storia da riuscire a reggerne tutto il peso e catturare lo spettatore.
Rocketman, esce al cinema la fiaba di Elton John

Share this story: