RTL 102.5 e Arcaplanet, il veterinario Vito Carlucci risponde alle vostre domande: “I gatti sono animali sensibili, si stressano con poco”

30 aprile 2020, ore 17:00 , agg. alle 17:38

L’appuntamento con gli esperti di Arcaplanet è il giovedì, alle 11.30, in collegamento con Viva l’Italia

Arcaplanet ti aiuta a prenderti cura dei tuoi amici a quattro zampe

Il Dott. Vito Carlucci, veterinario Arcaplanet, catena numero uno di pet store in Italia, ha risposto alle domande degli ascoltatori sui loro animali domestici, arrivate tramite la pagina Instagram di RTL 102.5. Nel corso dell’appuntamento odierno il tema trattato ha riguardato principalmente i gatti e la loro particolare natura per cui necessitano di un ambiente curato e sereno. È necessario prendersi cura di loro e garantirgli un ambiente pulito, pacifico, divertente e non stressante. Un altro fattore molto importante per i nostri felini è l’alimentazione: i gatti devono nutrirsi con regolarità e avere sempre a disposizione cibo e acqua data la loro natura che li spinge a fare piccoli pasti nel corso della giornata.

Il mio gatto ha comportamenti distruttivi con i mobili, che devo fare?

Una delle tante domande per il Dott. Vito Carlucci è cosa fare per evitare che il gatto distrugga i mobili, in particolare le porte. Il veterinario ha voluto rispondere facendo una premessa importante ovvero che il gatto è un animale particolare, la cui natura lo porta a perdere la serenità molto facilmente: “I gatti sono molto sensibili, si stressano molto per un semplice trasloco o anche per lo spostamento della ciotola”. Successivamente, il Dott. Carlucci ha spiegato che “il gatto ha delle abitudini che deve rispettare, bisogna garantirgli un ambiente sereno” essendo un animale facilmente soggetto a stress. Uno dei modi per riuscire ad evitare la distruzione dei mobili in casa è “prendersi cura del gatto, aumentare la sua attività fisica nel corso della giornata e stimolare quello che è il suo istinto predatorio per esempio nascondere in casa del cibo, che deve essere necessariamente sottratto dalla dose giornaliera”. Infine, al fine di evitargli una qualsiasi forma di stress, “la lettiera deve essere sempre pulita e deve sempre avere a disposizione acqua e cibo”.


RTL 102.5 e Arcaplanet, il veterinario Vito Carlucci risponde alle vostre domande: “I gatti sono animali sensibili, si stressano con poco”

Perché un gatto smette di mangiare?

Il Dott. Vito Carlucci ha spiegato perché può capitare che i gatti smettano di mangiare. “Innanzitutto l’appetibilità dipende da vari fattori - ha spiegato il veterinario - tra cui rientrano l’odore e la forma fisica del cibo”. Spesso, infatti, una scarsa igiene della ciotola da cui mangiano i gatti potrebbe creare dei cattivi odori che non spingono il felino a nutrirsi. Il Dott. Vito Carlucci, successivamente, ha aggiunto che un errore molto comune è “non conservare bene i suoi alimenti oppure dargli il cibo freddo da frigo”. Un errore comune ha fatto sapere il medico, spiegando che sarebbe più corretto riscaldarlo prima di servirlo al gatto, così da essere più appetibile. Un altro fattore che influisce sulla vita alimentare del felino è la posizione della ciotola che deve essere “lontano dalla lettiera, in un punto dove il gatto possa mangiare serenamente”. Una regola particolare, ha spiegato il Dott. Vito Carlucci, si presenta se in casa ci sono due o più gatti: infatti, in quel caso, è necessario che ciascuno abbia la sua ciotola e che, nel momento del pasto, queste due siano ben distanziate tra di loro.


RTL 102.5 e Arcaplanet, il dott. Vito Carlucci risponde alle vostre domande

Tags: Arcaplanet, Felini, Gatti, RTL 102.5, Stress

Share this story: