Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Milano: paura sulla Paullese, sventata una strage, conducente di un autobus, con a bordo studenti, gli dà fuoco, 51 ragazzi salvati dai carabinieri, pm Greco, no legami con Isis, fermato l'autista di origini senegalesi, contestata l'aggravante del terrorismo, l'uomo ha ammesso premeditazione
- Roma: terremoto giudiziario nel M5s, arrestato il presidente del Consiglio comunale, Marcello De Vito è accusato di corruzione nell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma
- Roma: caso Diciotti, superato il quorum in Senato, negata l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno Salvini, il vicepremier, non farò morire in mare nemmeno una persona
- Siria: morte Orsetti, i genitori faranno rientrare in Italia la salma di Lorenzo, il 33enne fiorentino ucciso durante una controffensiva dell'Isis
- Marsala (Tp): la ragazza scomparsa, Nicoletta Indelicato, è stata uccisa, ritrovato il corpo era in campagna, due fermati, un'amica della vittima e il fidanzato di quest'ultima che ha confessato il delitto
- Lampedusa: nave Ong Mare Jonio sequestrata, interrogato il comandante Pietro Marrone indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ,rifarei tutto per salvare persone in mare
- Calcio: qualificazioni europee, terzo giorno di allenamento per gli azzurri nel ritiro di Coverciano, sabato a Udine Italia-Finlandia, martedì a Parma Italia-Liechtenstein
- Calcio: caso Icardi, schiarita con l'Inter, il centravanti tornerà ad allenarsi domani con i compagni ad Appiano Gentile, il ginocchio è guarito
- Calcio: l'Udinese ha esonerato l'allenatore Davide Nicola, in panchina Igor Tudor, il tecnico croato aveva guidato i friulani già nelle ultime quattro partite della scorsa stagione
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
22 febbraio 2019

Rugby, 6 Nazioni, domenica a Roma Italia-Irlanda

Agli azzurri serve un miracolo per battere i numeri due al mondo, in campo senza Parisse

"Sergio e' frustrato perche' non puo' giocare, ma e' giusto che non giochi. Oggi rispetto a venti anni fa i giocatori sono piu' tutelati e protetti". Lo dice il commissario tecnico della Nazionale italiana di rugby, Conor O'Shea, dopo aver annunciato il XV titolare che scendera' in campo domenica all'Olimpico per tentare la missione impossibile di battere l'Irlanda, attualmente seconda nel mondo rugbistico solo agli All Blacks. Il capitano azzurro e' stato fermato dallo staff medico, a norma di regolamento sugli scontri da gioco, a seguito di un trauma cranico e al suo posto giochera' il sudafricano Braam Steyn. "Uno dei punti di forza dell'Irlanda e' nei punti di incontro - spiega O'Shea -. Abbiamo scelto la nostra terza linea questa settimana dopo le notizie di Sergio e se lavoriamo meglio sui punti di incontro questa settimana abbiamo la possibilita' di mettere in difficolta' l'Irlanda perche' con la palla veloce siamo piu' bravi". Poi O'Shea dice la propria sulle possibilita' che Treviso possa qualificarsi ai play off di Guinness Pro 14, e tira una stoccata alla stampa d'Oltremanica. "E' una buona cosa per noi - dice il ct -, perche' vedo i nostri giocatori con piu' fiducia. Fuori dall'Italia non sanno niente, scrivono senza educazione, senza essersi mai interessati al nostro sistema. Hanno 500 parole nei loro articoli, sono un po' piu' pigri. E' molto semplice scrivere, ma il rugby mondiale ora sa cosa stiamo facendo. E' molto semplice scrivere e parlare di dead line, loro non sanno nulla del nostro rugby. Alle critiche non penso, non mi interessa. So cosa stiamo facendo e il nostro lavoro va nella buona direzione". Intanto pero' domenica l'Italia arrivera' alla 20/a sconfitta consecutiva nel 6 Nazioni, e l'ultimo successo in casa rimarra' quello del 2013, quindi sei anni fa, proprio contro l'Irlanda: sembra quasi un'altra era. La realta' di oggi, testimoniata dalle cifre, e' che gli azzurri contro gli irlandesi incassano una media di 50 punti e 7 mete a partita. Per battere Sexton e compagni servira' un miracolo.

Rugby, 6 Nazioni, domenica a Roma Italia-Irlanda