Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Italia - Francia, è disgelo, l'ambasciatore di Parigi Masset è tornato a Roma, arriva l'invito di Macron, il presidente Mattarella andrà in Francia
- Usa: presidente Trump dichiara l'emergenza nazionale per il muro con il Messico, i governatori di California e NY fanno causa, è abuso di potere
- Roma: Claudio Borghi (Lega), dopo il voto di maggio, l'Italia deve lasciare l'Unione Europea, se l'Ue resta tossica
- Bruxelles: l'Ue sulla Tav, l'Italia chiarisca come rispetterà gli impegni presi, potremmo revocare i fondi
- Usa: 5 morti in una sparatoria avvenuta in un centro commerciale in Illinois, feriti anche 5 poliziotti, l'uomo che ha fatto fuoco è morto
- Usa: caso Russiagate, procuratore Mueller chiede 19-24 anni carcere per Manafort , è l'ex responsabile per la campagna presidenziale di Donald Trump
- Varese: Umberto Bossi migliora, medici, è stabile e reattivo e non sarebbe in pericolo di vita
- Calcio: serie A, anticipo, Juventus-Frosinone 3-0, bianconeri a +14 sul Napoli, oggi Cagliari-Parma e Atalanta-Milan
- Formula 1: è stata presentata a Maranello la nuova Ferrari SF 90, rosso meno acceso, linee essenziali, Elkann, voglio una Ferrari che unisca il Paese
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 agosto 2018

Salvini, via dai moduli le definizioni genitore 1-2, ora madre-padre

Il Ministro dell'Interno ha fatto cambiare le definizioni sui moduli per la carta d'identità elettronica, sul sito del ministero per "difendere la famiglia naturale"

“Mi è stato segnalato che sul sito del ministero dell'Interno, sui moduli per la carta d'identità elettronica c'erano ‘genitore 1’ e ‘genitore 2’. Ho fatto subito modificare il sito ripristinando la definizione ‘madre’ e ‘padre’,” ha detto il Ministro dell'interno Matteo Salvini in un'intervista al giornale cattolico on line La Nuova Bussola Quotidiana, “è una piccolo segnale ma farò tutto quello che è possibile e che è previsto dalla Costituzione. Difenderemo la famiglia naturale fondata sull'unione tra un uomo e una donna". Sulla questione della trascrizione dei matrimoni gay Salvini ricorda nell'intervista "di avere chiesto un parere all'avvocatura di Stato e ho dato indicazione ai prefetti di ricorrere. La mia posizione è fermamente contraria"

Salvini, via dai moduli le definizioni genitore 1-2, ora madre-padre