San Siro, ecco il nuovo progetto, moderno e senza barriere

 10 luglio 2019 | nuovo, progetto, san siro

Inter e Milan hanno presentato oggi il progetto al Comune di Milano

Un impianto da 60mila posti, con una previsione di investimenti da parte di privati per 1,2 miliardi, la cui realizzazione in due fasi prevede anche la demolizione dell'attuale Meazza. Questo è quanto previsto da Inter e Milan nello studio di fattibilità del nuovo stadio, presentato oggi al Comune di Milano. L'intervento secondo i due club "produrrà significativi benefici di carattere occupazionale, sia nella fase della sua realizzazione sia a regime, per un totale di circa 3.500 posti di lavoro". Un vero e proprio nuovo distretto sportivo e per l'intrattenimento nella zona di San Siro, attivo tutto l'anno, che "rappresenta un rilancio e una riqualificazione per l'intero quartiere". L'intervento prevede la realizzazione di uno stadio da circa 60.000 posti a sedere, capace di differenti configurazioni oltre a quella classica del match-day. Per non interrompere l'attività calcistica all'interno dell'attuale stadio Meazza, il nuovo impianto di Milano sarà edificato lungo via Tesio, occupando così parte delle aree del vecchio palazzetto dello sport. La localizzazione individuata genererà superfici funzionali all'impianto sportivo (aree di servizio, punti vendita/ristoro, aree giocatori, accoglienza, aree stampa, locali tecnici, parcheggi e altro) di circa 127.000 mq.
San Siro, ecco il nuovo progetto, moderno e senza barriere

Share this story: