Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: irritazione del governo di Parigi per le frasi del vicepremier Di Maio sui francesi che colonizzano l'Africa, convocata per chiarimenti l'ambasciatrice italiana
- Svizzera: allarme Fondo Monetario Internazionale, la situazione economica dell'Italia è un fattore di rischio globale, come la Brexit
- Roma: intercettazione tra due carabinieri prima di una testimonianza sulla morte di Stefano Cucchi, bisogna avere spirito di corpo e aiutare i colleghi in difficoltà
- Lecce: famiglia schiava di internet, madre padre e figlio di 15 anni segregati in casa da due anni e mezzo, sempre davanti al computer
- Vicenza: neonata di tre giorni scaraventata a terra dalla madre di 41 anni, la piccola morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, premier May in Parlamento, no a secondo referendum, sarebbe un pericoloso precedente, occorre lavorare insieme all'opposizione
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, l'Iran minaccia di distruggere Israele
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Sorbillo dopo la bomba carta, oggi pizza gratis per tutti
- Calcio: posticipi Serie A, Genoa-Milan 0-2, gol di Borini e Suso, rossoneri quarti, alle 20.30 Juventus-Chievo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 dicembre 2018

Scoperta nube di gas primordiale, fossile del Big Bang

Secondo gli studiosi, l’analisi di questi fossili cosmici aiuterà a capire l'origine delle prime galassie

È stato scoperto un fossile del Big Bang, ovvero una nube di gas che risale all’epoca in cui le galassie non si erano ancora formate. Al suo interno, infatti, non c’è traccia dei metalli pesanti liberati nel cosmo dalle esplosioni stellari. La scoperta del gruppo di astronomi dell’Università australiana di Tecnologia Swinburne verrà pubblicata sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society. Gli astronomi hanno studiato un quasar tramite l’Osservatorio Keck sul vulcano Mauna Kea, alle Hawaii. Si tratta di un nucleo galattico attivo la cui luce intensa, generata dalla materia che precipita in un enorme buco nero, è parzialmente offuscata dalla nube primordiale. Dall’analisi delle ombre rappresentate dalla nube di gas, i ricercatori sono riusciti a scovare questo fossile del Big Bang. Nel 2011 erano state individuate altre due nubi di gas primordiale associate alle origini dell’universo. Secondo gli studiosi, l’analisi di questi fossili cosmici offrirà preziosi indizi per capire come sono nate le prime galassie.

Scoperta nube di gas primordiale, fossile del Big Bang