Scuole chiuse per quasi 6 milioni di studenti, nei prossimi giorni rischio Dad per 9 alunni su 10

07 marzo 2021, ore 21:00 , agg. alle 11:19

La settimana dell'8 marzo le scuole rimarranno chiuse in molte zone d'Italia, ma con il nuovo Dpcm potrebbe presto restare a casa il 90% dei ragazzi

La scuola torna a distanza. Da domani, 8 marzo, quasi 6 milioni di studenti italiani seguiranno le lezioni online. Un numero destinato ad aumentare, secondo il sito Tuttoscuola, che ha analizzato la situazione in base ai dati della Fondazione Gimbe. Nei prossimi giorni, il rischio di restare a casa riguarderà oltre 7,6 milioni di ragazzi italiani, il 90,1% del totale. A deciderlo saranno i Governatori delle zone ad alto rischio che potrebbero chiudere tutti gli istituti scolastici, dagli asili nido alle scuole superiori. Nello specifico, si tratta di 3 milioni e 500mila bambini della scuola dell’infanzia e primaria, un milione e 500mila alunni delle medie e 2 milioni e 600mila studenti delle superiori. La Dad coinvolge gli studenti dalle elementari in su, per i bambini più piccoli, da 0 a 6 anni, significa una vera e propria interruzione del loro percorso educativo e sociale. Le scuole resteranno invece aperte per circa 200mila studenti con disabilità che potranno seguire le lezioni in collegamento online con i loro compagni di classe.


Il nuovo Dpcm

Il numero degli studenti italiani costretti a seguire le lezioni da casa potrebbe aumentare in virtù del nuovo Dpcm, in vigore dal 6 marzo. Il provvedimento dispone la chiusura delle scuole nelle aree con più di 250 contagi settimanali su 100 mila abitanti, numeri non troppo lontani dalla realtà. Da 5,7 milioni si passerebbe a 7,6 milioni di ragazzi in Dad, ovvero 9 su 10. Dalla riapertura delle scuole, a settembre 2020, non si era mai arrivati a numeri così alti.


La mappa geografica

Le prossime regioni che potrebbe decidere di chiudere completamente gli istituti scolastici sono Veneto, Piemonte, Lazio e Friuli Venezia Giulia. Molti altri governatori, tuttavia, sono pronti a firmare ordinanze restrittive. Sempre secondo Tuttoscuola, sono 17 le Regioni dove si rischia la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nei prossimi giorni. Le uniche che, al momento, potrebbero salvarsi sono Val d'Aosta, Sicilia e Sardegna, la sola Regione italiana in zona bianca dove tutte le scuole, dunque, sono aperte. Complessivamente, gli alunni in presenza arriverebbero a poco più di 800mila, pari al 9,9% del totale.

Scuole chiuse per quasi 6 milioni di studenti, nei prossimi giorni rischio Dad per 9 alunni su 10
Tags: Dad, nuovo Dpcm, scuola

Share this story: