Sei Nazioni, il Galles batte l'Italia all'Olimpico 26-15

 09 febbraio 2019

La striscia consecutiva di partite perse degli azzurri al Sei Nazioni si allunga a 19, RTL 102.5 è partner dell'Italrugby

L'Italia del rugby perde ancora. All'Olimpico, nella seconda giornata del Sei Nazioni 2019, gli azzurri cedono 15-26 al cospetto del Galles quarto del ranking mondiale. Si allunga quindi a 19 le sconfitte consecutive al Sei Nazioni, dove l'Italia non vince dal 2015. All'intervallo, punteggio di 12-7 in favore degli ospiti. Gli azzurri difendono con fatica e vengono puniti per l'indisciplina. Quattro allora i piazzati di Biggar (al 2', 15', 19' e 29'). Palazzani in mediana non riesce a dare quel ritmo chiesto da Conor O'Shea, ma i padroni di casa non si arrendono. Fino alla meta, al 34', con Steyn, che finalizza un'azione insistita nei 22 ospiti aperta da una punizione calciata in touche da Allan. Trasformazione dello stesso Allan. In chiusura di prima frazione, anche un tentativo dalla piazzola del numero 10 azzurro che si stampa sul palo. Nel secondo tempo, al 44' piazzato di Allan (10-12). Poi solo i dragoni: meta di Adams al 54' alla prima indecisione difensiva degli azzurri e trasformazione di Biggar (10-19); meta di Watkin sugli sviluppi di una mischia nella ventidue italiana e trasformazione di Anscombe (10-26). Sul finale, al 76', la meta di Padovani su una bella manovra in velocità non trasformata da Allan (15-26).
Sei Nazioni, il Galles batte l'Italia all'Olimpico 26-15

Share this story: