Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: oggi al via gli esami di maturità per 500mila studenti, si comincia con il tema di italiano, tra le tracce " Il porto sepolto" di Giuseppe Ungaretti
- Usa: Donald Trump ha lanciato la sua campagna per le Presidenziali del 2020, il nostro non sarà mai un paese socialista
- Calcio: Michel Platini fermato in Francia, interrogato nell'inchiesta sulla presunta corruzione per l'assegnazione dei mondiali, è stato rilasciato in nottata
- Calcio: inchiesta sull'assegnazione al Qatar dei Mondiali 2022, Platini respinge le accuse di corruzione, sono estraneo ai fatti
- Brescia: un bambino di un anno è ricoverato in gravi condizioni, avrebbe ingerito cocaina, medici, sta migliorando
- Roma: Andrea Camilleri in rianimazione, gravi ma stabili le condizioni dello scrittore, i medici, ha una fibra forte
- Napoli: premier Giuseppe Conte, recuperato clima di fiducia con Salvini e Di Maio dopo toni veementi della campagna elettorale
- Gran Bretagna: il ministro Tria torna a bocciare i minibond, strumento illegale, Salvini, le tasse vanno abbassate
- Portogallo: simposio delle banche centrali, presidente della Bce Draghi, rischio inflazione, Eurozona resta debole
- Roma: Istat, 1, 8 milioni di famiglie italiane vivono in povertà assoluta, pari a circa 5 milioni di persone
- Calcio: mondiali femminili, Italia-Brasile 0-1, azzurre qualificate agli ottavi come prime del girone
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 ottobre 2018

Sei nero, così diventi bianco, bimbo preso di mira con lo spray

L'episodio sarebbe avvenuto in una scuola in provincia di Bari

"Sei nero, ora ti facciamo diventare bianco". Sono queste le parole che un gruppo di ragazzini in provincia di Bari ha rivolto a un bimbo di otto anni, figlio di un'italiana e un ivoriano, per poi spruzzargli addosso con lo spray della schiuma bianca.

Sei nero, così diventi bianco, bimbo preso di mira con lo spray

Il ragazzo preso di mira è nato in Italia ed è figlio di madre italiana e padre ivoriano. L'aggressione nei suoi confronti sarebbe scattata dopo che il ragazzino aveva cercato di convincere un gruppo di ragazzi più grandi, che lui conosceva, a smettere di imbrattare con la schiuma spray le auto parcheggiate per strada. Il piccolo, in lacrime ha poi raggiunto la mamma al posto di lavoro.