Serie A, Crotone-Inter 0-2, Milan-Benevento 2-0, Verona-Spezia 1-1

01 maggio 2021, ore 22:42
agg. 03 maggio 2021, ore 09:33

L'Inter batte il Crotone ed è ad un passo dallo scudetto, calabresi matematicamente retrocessi in Serie B, il Milan si rilancia in chiave Champions League

Crotone-Inter 0-2

L'Inter batte il Crotone con le reti di Eriksen ed Hakimi, ed è così ad un passo dal suo diciannovesimo scudetto. I nerazzurri dominano allo Scida contro la squadra di Cosmi, nel primo tempo colpiscono due pali con Lukaku, ma la sbloccano solo al 69', quando Eriksen, subentrato da 5 minuti a Sensi, trova il gol con un gran destro da fuori area. Dopo un gol annullato a Lukaku per fuorigioco, il raddoppio arriva nei minuti di recupero, con un contropiede di Hakimi. Se l'Atalanta domenica non batte il Sassuolo nerazzurri matematicamente Campioni d'Italia. Con questa sconfitta invece retrocessione in Serie B matematica per i Calabresi. Entusiasta l'allenatore dei nerazzurri, Antonio Conte: "Abbiamo capito l'importanza di poter fare qualcosa di straordinario e di poter fare la storia di questa Inter che da 11 anni, mi pare, non vinceva lo scudetto. Stiamo riuscendo nell'impresa di far cadere un regno che durava da 9 anni. Non vedremo la gara Sassuolo-Atalanta insieme. Ho detto ai ragazzi che in caso di vittoria a Crotone avrebbero avuto un po' di riposo. Non ci ritroviamo. Abbiamo bisogno di stare con le famiglie perché è stato molto intenso questo periodo".


Milan-Benevento 2-0

Dopo due sconfitte consecutive il Milan batte a San Siro il Benevento dell'ex Filippo Inzaghi e si riporta così momentaneamente al secondo posto in classifica, in attesa dell'Atalanta impegnata domenica nella difficile trasferta contro il Sassuolo. Rossoneri in vantaggio dopo soli sei minuti di gioco, con Calhanoglu, poi il Benevento va vicino al pareggio son due nitide occasioni di Lapadula e Falque, con la palla che finisce di poco a lato. Nella ripresa Theo Hernandez raddoppia al 60' con un rasoterra dal centro dell'area di rigore. I sanniti restano così al terz'ultimo posto in classifica, a 31 punti, insieme a Cagliari e Torino.


Verona-Spezia 1-1

Pareggio tra Verona e Spezia, con i veneti che hanno vinto una sola partita nelle ultime nove gare, mentre per i liguri un punto d'oro cin chiave salvezza. Nel primo tempo Lasagna si vede annullare due gol per fuorigioco, mentre Provedel è miracoloso su Salcedo che nel finale prende un clamoroso palo. L'italo-colombiano però sblocca il match ad inizio ripresa, con un bel colpo di testa al minuto 46. Verona vicino al raddoppio 5 minuti dopo, ma Dimarco colpisce la traversa. All'86' Saponara, appena entrato, trova la rete del definitivo pareggio. 


Le partite della domenica

La domenica della 34a giornata del campionato di Serie A si apre con la sida dell'Olimpico delle 12:30 tra Lazio e Genoa, alle 15 sono invece tre le partite in programma: Napoli-Cagliari, Sassuolo-Atalanta e Bologna-Fiorentina. Alle 18 l'Udinese ospita la Juventus, mentre alle 20:45 si gioca Sampdoria-Roma. Il turno si concluderà poi lunedì sera, con il posticipo Torino-Parma.

Serie A, Crotone-Inter 0-2, Milan-Benevento 2-0, Verona-Spezia 1-1
Tags: Crotone-Inter, Milan-Benevento, Serie A, Verona-Spezia

Share this story: