Serie A, è la notte di Inter - Juventus

 06 ottobre 2019

Tutto esaurito a san Siro per il big match, Conte parte con due punti di vantaggio su Sarri

Da una parte l’Inter, che sembra già assomigliare tanto ad Antonio Conte e che si presenta a punteggio pieno: sei vittorie in sei partite. Dall’altra la Juventus, che sta prendendo sempre più le sembianze di Sarri e che ha due punti di ritardo. I nerazzurri a Barcellona hanno perso ma hanno anche mandato forti segnali di crescita. I bianconeri, partiti non proprio a razzo, stanno migliorando di partita in partita. Una sfida alla settima giornata di campionato non può certo essere considerata decisiva; dunque non sarà una prova senza appello, ma si attendono altri indizi importanti. Se dovesse vincere, l’Inter volerebbe a + 5 e non potrebbe più nascondersi. Se si imponesse la Juventus sarebbe una notevole prova di forza in casa di chi in questo campionato è partito meglio. Tutto deciso – o quasi – sul fronte formazioni. Tra i nerazzurri dovrebbe rientrare Lukaku, in coppia con Lautaro Martinez vista la squalifica di Alexis Sanchez. A centrocampo altro esame di rilievo per Sensi e Barella, con la supervisione di Brozovic. Nella Juve Cuadrado farà ancora il terzino, confermato il terzetto di centrocampo Pjanic-Khedira-Matuidi; Ramsey trequartista alle spalle di Cristiano Ronaldo e Higuain, favorito su Dybala. Sarà una partita particolare per Antonio Conte, pronto ad affrontare il suo passato. Il delicato compito di arbitrare Inter-Juventus toccherà a Rocchi, con Irrati al VAR. Tutto esaurito al Meazza, il 20% degli spettatori arriva dall’estero, e le tv di mezzo mondo trasmetteranno in diretta la supersfida. Su RTL 102.5 aggiornamenti costanti in collegamento diretto dallo stadio Meazza.
Serie A, è la notte di Inter - Juventus

Share this story: