Serie A in pausa, spazio alla Nazionale, per gli Azzurri iniziano le gare di qualificazione mondiale

22 marzo 2021, ore 12:30 , agg. alle 09:06

L'Italia di Roberto Mancini giocherà giovedì a Parma contro l'Irlanda del Nord, seguiranno poi le trasferte in Bulgaria e Lituania; da oggi per gli azzurri allenamenti a Coverciano

L'ANTI INTER È IL MILAN

Il campionato va in pausa. L’Inter è rimasta saldamente al comando pur senza giocare. Ma il Milan e Ibrahimovic hanno ribadito che non hanno intenzione di mollare, rossoneri momentaneamente a – 6. La squadra di Antonio Conte deve recuperare la partita con il Sassuolo e quindi avrà la possibilità di un nuovo allungo. Ma intanto i rossoneri un po’ di pressione l’hanno messa. Chi invece sembra essersi staccato dal treno scudetto è la Juventus: perdere in casa contro il Benevento è più di una sconfitta, sembra una resa. Tifosi bianconeri infuriati, e nel mirino ci finiscono tutti: società, allenatore, giocatori. Agnelli infuriato con Pirlo, ma è stato proprio il presidente a cercare questa scommessa; di certo l'allenatore non può permettersi altri passi Juve raggiunta dall’Atalanta, in zona Champions balzo del Napoli, che ha battuto una Roma ancora incapace di fare risultato in uno scontro diretto. Ora, per qualche giorno, spazio alla Nazionale.


AVVENTURA MONDIALE

Parte la qualificazione ai mondiali del Qatar. La novità sta nel fatto che d’ora in poi nelle finestre dedicate alla Nazionale ci saranno tre partite e non più due. Gli azzurri scenderanno in campo giovedì al Tardini di Parma contro l’Irlanda del Nord. Seguiranno poi le trasferte in Bulgaria e in Lituania. Roberto Mancini vuole partire con il piede giusto e incamerare subito nove punti. Il Ct ha convocato 38 calciatori: prima chiamata per il difensore dell’Atalanta Rafael Toloi e per il centrocampista dello Spezia Matteo Ricci. La risposta alla convocazione di Ricci e dei calciatori dell’Inter Bastoni, Barella e Sensi, attualmente sottoposti a misure sanitarie restrittive, è subordinata alle disposizioni delle autorità sanitarie competenti. Ritorna in Nazionale Daniele De Rossi: l’ex centrocampista azzurro, campione del Mondo nel 2006 e vice campione d’Europa nel 2012, entra a far parte dello staff nella nuova veste di assistente tecnico.



Serie A in pausa, spazio alla Nazionale, per gli Azzurri iniziano le gare di qualificazione mondiale

OBIETTIVO NOTTI MAGICHE

Prima della pandemia, con Roberto Mancini la nazionale era risorta. Dopo il disastro della mancata qualificazione al mondiale 2018, il nuovo commissario tecnico è riuscito a ricostruire la squadra: avviando un robusto ricambio generazionale, puntando sulla qualità e trasferendo al gruppo una mentalità offensiva. E gli Azzurri sono attualmente protagonisti di una serie positiva che dura da 22 partita, 15 vittorie e 7 pareggi. Da ricordare il filotto nelle gare di qualificazioni all’Europeo: 10 successi in 10 partite. A proposito di Europeo: la competizione continentale non disputata l’anno scorso a causa del Covid verrà recuperata la prossima estate. L’Italia giocherà in casa, all’Olimpico di Roma, le tre partite del girone, contro Turchia Svizzera e Galles. Nelle intenzioni dell’Uefa c’è quella di riaprire gli stadi al pubblico, sia pur in modo parziale. La speranza è che si possa presto tornare a vivere “Notti Magiche”.

Tags: calcio, Coverciano, Irlanda del Nord, Italia, Nazionale, Qualificazioni mondiali, Roberto Mancini, serie A

Share this story: