Serie A, la Juventus batte il Cagliari con una doppietta di Ronaldo, la Lazio sotto il diluvio vince a Crotone, pareggio senza reti tra Spezia ed Atalanta

21 novembre 2020, ore 22:53

Due gol di Cristiano Ronaldo firmano il 2-0 di Juventus-Cagliari, Crotone-Lazio 0-2, pareggio 0-0 in Spezia-Atalanta

Juventus-Cagliari

Due gol di Cristiano Ronaldo siglano la vittoria della Juventus sul Cagliari. All'Allianz Stadium il fuoriclasse portoghese firma la doppietta che decide il match segnando il settimo e ottavo gol stagionale che lo portano in vetta alla classifica dei cannonieri agganciando Ibrahimovic. Il portoghese è protagonista assoluto della partita, con una doppietta allo scadere del primo tempo, nel giro di pochi minuti. Al 38' Ronaldo batte cranio con un potente tiro dal limite dell'are di rigore che si infila all'angolo basso, poi al 42' in semi-acrobazia al volo conclude una deviazione di Demiral. Nella ripresa e' ancora Demiral a colpire una traversa, e al 41' l'ultima occasione del match capita a Dybala con un sinistro a giro dal limite dell'area che finisce alto. I bianconeri salgono così al secondo posto in classifica, con 16 punti, a -1 del Milan capolista impegnato domani sera al San Paolo contro il Napoli, i rossoblù invece restano fermi a quota 10 in decima posizione insieme alla Sampdoria. 

Crotone-Lazio

Nel primo anticipo dell'8a giornata di Serie A, sotto il diluvio dello Scida la Lazio batte il Crotone 2-0 ed e aggancia momentaneamente Roma e Napoli in zona Champions League. La squadra di Inzaghi domina fin dai primi minuti  e passano in vantaggio al 21' con un gran colpo di testa di Immobile dopo una lunga azione fatta da continui passaggi di prima. Immobile aggancia così Signori a quota 107 reti al secondo posto tra i migliori bomber della storia del club in Serie A. Il raddoppio arriva nella ripresa con Correa  che al minuto 58  ritrova il gol dopo quasi 4 mesi. I calabresi restano mestamente fanalino di coda della classifica a quota 2 punti.

Spezia-Atalanta

L'Atalanta non va oltre lo 0-0 contro lo Spezia all'Orogel Stadium di Cesena. I nerazzurri per la prima volta in questo campionato non riescono a trovare la via del gol e sprecano l'occasione di salire al secondo posto in classifica. Primo tempo equilibrato segnato dai pali di Farias e Zapata. Nella ripresa la squadra di Gasperini alza il ritmo, ma prima il VAR annula un gol di Gosens per fuorigioco, poi Provedel si supera su Pasalic due volte e blinda il risultato. L'Atalanta aggancia comunque Napoli, Roma e Lazio al terzo posto con 14 punti, mentre i liguri salgono al 12° posto a quota 9  confermandosi una delle più belle sorprese della Serie A.

Le altre partite in programma

L'ottava giornata di campionato prosegue domani con l'anticipo dell'ora di pranzo, alle 12:30, tra Fiorentina e Benevento, con il ritorno di Prandelli sulla panchina dei viola al posto dell'esonerato Iachini. Alle 15 poi si giocano Inter-Torino, Parma-Roma, Verona-Sassuolo e Sampdoria-Bologna. Alle 18 tocca ad Udinese-Genoa, mentre il posticipo sarà Napoli-Milan. L'allenatore dei partenopei Gattuso si trova davanti al suo passato, con i rossoneri con non vincono al San Paolo da 10 anni. L'ultima vittoria del Milan in campionato in casa del Napoli risale infatti al 25 ottobre 2010, quando il Diavolo espugnò il San Paolo per 2-1 grazie alle reti di Robinho e Ibrahimovic.



Serie A, la Juventus batte il Cagliari con una doppietta di Ronaldo,  la Lazio sotto il diluvio vince a Crotone, pareggio senza reti tra Spezia ed Atalanta
Tags: atalanta, juventus, lazio, milan, napoli, serie a

Share this story: