Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: è morto Andrea Camilleri, aveva 93 anni, si è spento oggi all'ospedale Santo Spirito
- Roma: morte Camilleri, nessuna camera ardente, il funerale si terrà domani in forma privata
- Roma: morte Camilleri, Mattarella, grande narratore, lascia un vuoto nella cultura italiana
- Ragusa: morte Camilleri, a Scicli stop alle riprese di 3 nuovi episodi di Montalbano per lutto
- Roma: Codice rosso, ok dal Senato con 197 sì, è legge, tutela vittime di violenze domestiche
- Bruxelles: Commissione Ue, indagine antitrust su Amazon su uso dati di venditori e dipendenti
- Usa: re del narcotraffico 'El Chapo' condannato all'ergastolo, deve pagare 12,6 miliardi di dollari
- Roma: presunti fondi russi alla Lega, premier Conte parla al Senato il 24 luglio, soddisfatto il Pd
- Roma: Confindustria, disoccupazione, allarme sul Sud, oltre un giovane su due non lavora
- Agrigento: intimidazione a Palazzo di giustizia, buste a pm e gip con polvere da sparo e proiettile
- Roma: Alitalia, Toninelli, dobbiamo fare sistema, non si pensi di usare compagnia per altro
- Roma: Instagram prova a nascondere i 'Like', al via test in Italia, dopo esperimento in Canada
- Genova: nuovo ponte, partono questa settimana i lavori per elevazione del viadotto sul Polcevera
- Caserta: schiaffi ad alunno autistico di 14 anni, insegnante di sostegno finisce ai domiciliari
- Palermo: blitz tra Sicilia e New York, 19 arresti, bloccato il ritorno dei clan Inzerillo e Gambino
- Roma: giugno record, il secondo più caldo dal 1800, 3 gradi più della media, primato nel 2003
- Calcio: De Ligt, visite mediche alla Juventus, oltre 200 tifosi hanno salutato il giocatore olandese
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 aprile 2019
  1. /

Serie A, la Juventus conquista l'ottavo scudetto consecutivo

Battuta la Fiorentina 2-1, ma resta l'amarezza per l'eliminazione dalla Champions

La Juventus ha tagliato il traguardo grazie al 2-1 sulla Fiorentina. Un successo in rimonta dopo un primo tempo di gran difficoltà. Dopo il vantaggio di Milenkovic, pareggio di Alex Sandro e sorpasso grazie all'autogol di Pezzella. La festa ha un retrogusto amaro perché è ancora cocente la delusione per l'eliminazione dalla Champions. Comunque il traguardo è importante, sono otto scudetti consecutivi: l'egemonia bianconera -almeno in Italia- assume contorni da record. È stato un campionato senza storia: 28 vittorie, 3 pareggi, 2 ininfluenti sconfitte; attacco più prolifico ( 67 gol segnati) e difesa meno battuta (23 reti subìte). Quella della Juve è stata una lunga fuga solitaria verso uno scudetto scontato, paradossalmente raggiunto senza troppa fatica e senza grandi prestazioni, solitamente stimolate dalla concorrenza. È stato il primo titolo italiano conquistato da Cristiano Ronaldo: il portoghese ha dato un contributo importante, per i 19 gol segnati ma anche per il bagaglio di personalità, carica ed esperienza che ha portato con sè. Ma sono stati decisivi anche Mandzukic (specie nei big match di inizio stagione) e Kean, esploso con i suoi 19 anni nella parte finale della stagione. È cresciuto Bernardeschi, si è confermato Pjanic, Sczczesny non ha fatto rimpiangere Buffon, Chiellini più invecchia e più diventa forte. E poi c'è Massimiliano Allegri: ancora una volta bravo nel gestire, anche se nel bilancio pesa la sconfitta europea.

Serie A, la Juventus conquista l'ottavo scudetto consecutivo