Sfera Ebbasta, ecco il videoclip di "Bottiglie Privé", diretto da Pepsy Romanoff

03 novembre 2020, ore 16:32 , agg. alle 16:47

Nel video del singolo, che anticipa il nuovo album di Sfera, “Famoso”, in uscita il 20 novembre, viene contrapposta la sua vita di oggi, tra gioielli e auto di lusso, con quella di inizio carriera trascorsa nella periferia di Milano

Esce oggi il videoclip di “Bottiglie Privé”, il primo singolo che anticipa il nuovo album di Sfera Ebbasta, “Famoso”, in uscita il 20 novembre.

Sfera vuole prendersi il mondo

Sfera Ebbasta sta per segnare definitivamente il suo ritorno. I suoi fan, e quelli della scena rap italiana in generale, attendono da tempo il suo nuovo album, “Famoso”, e, vista l’attesa e l’hype che si sta generando dietro a questo disco, la sensazione è quella di essere vicini ad una tappa fondamentale della carriera di Sfera. Una di quelle tappe che potrebbe consacrarlo come superstar non solo in Italia, ma anche all’estero. Del resto quello è il suo obiettivo. Lo racconta bene nel documentario, “Famoso”, uscito lo scorso 27 ottobre in esclusiva su Amazon Prime Video, diretto da Pepsy Romanoff, in cui afferma di non voler diventare un artista famoso solo in Italia, ma di essere un nome riconosciuto in tutto il mondo. Dopo essere stato un apripista per la trap italiana nel 2015/2016, Sfera vuole essere anche un esportatore della trap italiana e i featuring che si leggono nella tracklist del suo nuovo disco vanno in quella direzione: Future, J Balvin, Offset, Diplo, Steve Aoki, Lil Mosey, sono nomi che normalmente si potrebbero leggere nel retro di un album di una superstar internazionale, non di un artista italiano. Un primo risultato in questo senso Sfera lo ha già raggiunto perché il suo singolo, “Bottiglie Privé”, uscito il 30 ottobre, non solo ha conquistato il primo posto nella classifica FIMI in sole 48 ore, ma anche segnato un 52esimo posto nella classifica globale di Spotify, un risultato mai raggiunto prima da un artista italiano.

Sfera Ebbasta, ecco il videoclip di "Bottiglie Privé", diretto da Pepsy Romanoff

Cosa racconta "Bottiglie Privé"?

“Bottiglie Privé” è, forse, “il brano più maturo” di Sfera, come lui stesso ha detto nel documentario. Una canzone intima, diversa dalle hit trap di Sfera Ebbasta a cui siamo abituati. L’ostentazione del lusso, le belle macchine, le donne, le collane, di cui spesso Sfera racconta nei suoi brani, in “Bottiglie Privé” “non valgono niente”, come canta nel pezzo. Si tratta di una sorta di viaggio interiore in cui Sfera riflette su questi quattro anni di ascesa vertiginosa che lo hanno portato da Cinisello ai vertici delle classifiche. Lo stesso concetto è ripreso anche nel videoclip, diretto dallo stesso Pepsy Romanoff, in cui si vede Sfera in una stanza d’albergo mentre si prepara per uscire. Si specchia mentre indossa le sue collane e le immagini vengono sovrapposte allo Sfera di quattro anni fa, quando vagava per le strade di Cinisello con la sua compagnia, con in testa sempre l’obiettivo di farcela. Il videoclip si chiude con un’immagine forte ma che trasmette un messaggio ben preciso: Sfera di oggi che getta una rosa sulla propria tomba, sulla lapide il suo nome, Gionata Boschetti, la data di nascita e quella di morte, 20 novembre 2020, la data d’uscita dell’album. Il riferimento è chiaro: rivendicare e al tempo stesso chiudere con il proprio passato. E forse, riguardare al proprio passato con consapevolezza e affetto, aiuta a guardare con maggiore convinzione al futuro.  

Famoso Live

Come sempre ha fatto, Sfera Ebbasta non guarda solo al futuro prossimo, ovvero l’uscita del suo quarto album, ma anche a quello più lontano. Sperando che questo periodo possa finire presto e che si possa, finalmente, tornare a cantare sotto al palco, Sfera Ebbasta ha fissato due date, anteprima del tour nazionale “Famoso Live”: 13 e 14 settembre 2021 al Mediolanum Forum di Assago. Le prevendite al via da domani.


Sfera Ebbasta - Bottiglie Privè
Tags: album, bottiglie privé, documentario, ebbasta, famoso, nuovo, sfera, video, videoclip

Share this story: