Sicilia, scatta protesta contro aumento tariffe traghetti

07 gennaio 2020, ore 08:28

Autotrasportatori bloccano i porti Palermo, Catania e Termini Imerese

È scattata alle sette di oggi, come annunciato ieri, la protesta degli autotrasportatori siciliani contro il caro navi e gli aumenti nelle tariffe per il trasporto delle merci via mare. La protesta è stata annunciata da Mariano Ferro, leader dei Forconi, movimento che nel gennaio del 2012 paralizzò l'economia che viaggiava sui Tir in Sicilia. La protesta riguarda le merci e non i passeggeri. La protesta riguarda i porti di Palermo, Catania e Termini Imerese.
Sicilia, scatta protesta contro aumento tariffe traghetti
Tags: autotrasportatori, porti, Sicilia

Share this story: