Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Londra: il premier Teresa May annuncia le dimissioni per il 7 giugno, profondo rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit
-
-
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, si vota domenica, Salvini a Rtl 102.5, la Lega sarà il primo partito
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, ma l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, Di Maio ribadisce il suo No
- Lamezia Terme (CZ): arrestato maestro d'asilo di 64 anni, accusato di violenza sessuale su minori
- Roma: in corso dall'alba un blitz delle forze dell’ordine contro il clan Casamonica nella periferia della capitale, perquisizioni e arresti
- Lampedusa: nuovo sbarco di migranti all'alba, arrivate 57 persone partite dalla Libia
- Usa: Trump, il caso Huawei potrebbe essere risolto nell'ambito degli accordi commerciali con la Cina, Amazon Giappone blocca la vendita diretta di prodotti Huawei
- Torino: gravi le condizioni della bimba nata con un cesareo d'urgenza, dopo che la madre era stata investita da un pirata della strada
- Usa: Julian Assange incriminato, nei confronti del fondatore di Wikileaks presentati ben 17 capi d'accusa
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, Marcello Lippi intanto torna alla nazionale cinese
- Ciclismo: Giro d'Italia, oggi la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
03 maggio 2019

Siri, il caso non è ancora chiuso, la Lega lo difende

Fra mercoledì e giovedì prossimi la resa dei conti nel Consiglio dei ministri

La mossa di ieri del premier Conte sembra non aver scritto la parola fine sul caso-Siri. Fonti della Lega fanno sapere che il Sottosegretario non si dimette, e che nel Carroccio "nessuno lo molla". La vicenda dunque potrebbe decidersi solo nel Consiglio dei ministri della prossima settimana, con la revoca di Siri all’ordine del giorno, e con Di Maio che avverte che nel governo il M5S ha la maggioranza. Intanto Salvini attacca il Tribunale di Bologna che ha accolto il ricorso di due richiedenti asilo contro il decreto sicurezza, imponendo al Comune la residenza. 'Una sentenza vergognosa, se qualche giudice vuole cambiare le leggi per aiutare gli immigrati, lasci il Tribunale e si faccia votare con la sinistra”

Siri, il caso non è ancora chiuso, la Lega lo difende