Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Elezioni europee: dati Viminale, 63.610 sezioni su 63.931, Lega 34,27%, Pd 22,73%, Movimento Cinque Stelle 17,06%, Forza Italia 8,78%, Fratelli d'Italia 6,45%
- Elezioni europee: leader Lega Salvini, successo incredibile, lealtà della Lega al Governo mai in discussione, non chiedo rimpasti, mandato per cambiare parametri europei
- Roma: segretario Pd Zingaretti, molto soddisfatti, il Pd torna centrale, Salvini leader governo pericoloso, noi alternativa a Lega, questo è un punto di partenza e non di arrivo
- Roma: leader 5 stelle Di Maio, penalizzati da astensione, ora a testa bassa, restiamo l'ago della bilancia del governo, incontro con i giornalisti solo nel pomeriggio
- Elezioni europee: leader Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, risultato straordinario, ci può essere un governo di centrodestra, il messaggio di Fratelli D'Italia passato anche nel Nord produttivo del Paese
- Elezioni europee: Gran Bretagna, Brexit Party di Nigel Farage primo partito in Ue con la Cdu tedesca, in Francia vince Le Pen, in Germania exploit dei Verdi
- Roma: elezioni europee, definitivo affluenza al 56,1%, in calo rispetto al 58,7% delle scorse elezioni, media europea 50,5%, la più alta degli ultimi 20 anni
- Torino: Fca-Renault, fusione a un passo, l'annuncio da Torino, presentata proposta per accordo al 50%, dalla Francia, oggi Cda per valutare, se realizzato sarebbe terzo gruppo automotive al mondo
- Roma: spoglio amministrative dalle 14.00, exit poll Regione Piemonte, Cirio del centrodestra 45-49%, Chiamparino centrosinistra 36,6-40,5%
- Calcio: notte di festa a Bergamo, per la storica conquista della Champions League, Inter quarta ed in Champions all'ultimo respiro, Milan beffato, Gattuso in bilico
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
02 dicembre 2018

Social media, teenager meno vanitosi e più consapevoli

L’indagine è stata condotta su adolescenti americani, crolla l’uso di Facebook e aumenta quello di YouTube, Instagram e Snapchat

La stragrande maggioranza degli adolescenti ritiene utili i social media, vi si rapporta meglio dei Millenials ed è meno vanitosa, infatti si fa meno selfie. Non solo, ma è anche consapevole degli aspetti di pericolosità come il cyberbullismo. Questa è la fotografia scattata dall'ultima indagine del Pew Reasearch Center, condotta su 743 ragazzi americani di età compresa tra i 13 e i 17 anni. Dall'indagine emerge che i ragazzini usano per lo più i social media per parlare delle loro esperienze familiari (il 43%), mentre il 44% dei post è attribuibile ai loro successi. Le convinzioni politiche occupano solo il 9% dei messaggi. Circa la metà dei ragazzi non scrive o raramente posta selfie, solo il 16% dice di farlo spesso. Mentre il 15% degli intervistati ha dichiarato di nascondere il contenuto dei post ai genitori e il 29% ha dichiarato di non farlo mai. L'81% dei ragazzi ha detto che i social permettono di sentirsi più legati agli amici, il 71% che li aiutano a mostrare il proprio lato creativo, il 69% a fare amicizia con un gruppo più diversificato di persone e il 68% sente di avere un supporto dalle persone nei momenti difficili. Il 37% pensa che i social media aiutino a trovare informazioni affidabili, solo il 7% pensa il contrario. Solo 1 su quattro sente la pressione di postare mentre il 37% si sente coinvolto in feedback, like e commenti. Sempre lo stesso studio ha certificato una crollo di Facebook tra i giovanissimi, con un avanzamento di YouTube, Instagram e Snapchat.

Social media, teenager meno vanitosi e più consapevoli