Spazio, un grappolo di otto asteroidi saluta la terra

 09 settembre 2019 | Asteroidi, NASA, Terra, Universo

I passaggi avverranno ad una distanza di circa sette milioni di chilometri

Un vero e proprio "grappolo" di asteroidi saluta la Terra, a distanza di sicurezza. Sono otto i sassi cosmici che stanno sfrecciando dalle prime ore del mattino, ma gli esperti non si stupiscono: "ormai abbiamo una grande frequenza di passaggi ravvicinati e c'è la percezione diffusa che siano aumentati", rileva l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Secondo i dati del Centro per la sorveglianza dei piccoli corpi celesti del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA, degli otto asteroidi, solo due si avventurano all'interno della distanza di sette milioni e mezzo di chilometri, considerata dagli astronomi la soglia entro la quale un asteroide viene classificato come potenzialmente pericoloso. Si chiamano 2019RX1 e 2019QZ3, entrambi hanno dimensioni comprese fra 20 e 50 metri di diametro. Gli altri sei asteroidi sono invece più distanti, fino a trenta milioni di chilometri. Rinviato infine al 27 settembre l'appuntamento con l'asteroide 2006QV89, che prima dell'estate aveva fatto agitare il web per il timore che potesse colpire la Terra il 9 settembre. Nessun pericolo in vista, confermano gli esperti, dal momento in cui l'asteroide saluterà il nostro pianeta alla distanza di 6,9 milioni di chilometri, pari a diciotto volte la distanza fra la Terra e la Luna.
Spazio, un grappolo di otto asteroidi saluta la terra

Share this story: