Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bruxelles: tra una settimana il giudizio dell'Europa sulla manovra, Olanda e Austria sollecitano apertura di una procedura di infrazione
- Roma: manovra, il governo non teme reazione dell'Europa, Salvini ribadisce, grafomani a Bruxelles, non ci muoviamo di un millimetro
- Roma: Tav, il commissario straordinario Foietta avverte, a dicembre le gare le d’appalto o parte il tassametro, pesante danno erariale
- Roma: caso De Falco, il senatore del M5s che ha provocato la battuta d’arresto su decreto Genova, io coerente, non temo espulsione
- Londra: Brexit, il governo britannico ha detto sì alla bozza di intesa, dopo una lunga riunione
- Roma: Istat, record di permessi d'asilo nel 2017, sono stati oltre 101mila, in Italia i cittadini extracomunitari regolari sono 3,7 milioni
- Bari: scommesse illegali on-line controllate dalla mafia, effettuati 68 fermi tra Puglia, Calabria e Sicilia, sequestrato un miliardo di euro
- Canada: Olimpiadi invernali 2026, si sfila Calgary, no dei cittadini canadesi alla candidatura, in corsa Milano-Cortina e Stoccolma
- Calcio: Nations League, l'Italia è in ritiro a Coverciano per preparare il match di sabato a Milano, gli azzurri affronteranno il Portogallo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
06 novembre 2018

Squalifica a Magnini per doping, l’atleta, è un accanimento

Dopo la decisione del Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia (Tna) è arrivata la replica dell'ex campione azzurro di nuoto

Quattro anni di squalifica per Filippo Magnini. Dopo la decisione presa dal Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia (Tna) è arrivata la replica dell'ex campione azzurro di nuoto, a processo per uso o tentato uso di sostanze dopanti. L'accusa aveva chiesto otto anni di stop. “E' una sentenza già scritta e per questo sono incazzato nero – ha replicato il nuotatore –. E' un accanimento, una forzatura. Non ci sono prove, anzi le prove dimostrano il contrario. Faremo sicuramente ricorso”.

Squalifica a Magnini per doping, l’atleta, è un accanimento

L’atleta, in una conferenza che si è tenuta poco fa, ha aggiunto: “Non avrei immaginato una cosa del genere. Quattro anni? Io sarei stato arrabbiato anche per un giorno, perché viene fuori dal niente, quando abbiamo esempi nello sport di atleti che sono risultati positivi e hanno preso due mesi. Io ho sempre mantenuto un profilo basso, voglio dire solo una frase: il buon procuratore ha concluso la sua arringa il 15 ottobre alzandosi in piedi, sbattendo i pugni sul tavolo e dicendo: ‘Adesso questa è diventata una faccenda personale’. L’udienza, comunque, è registrata”.