Standard & Poor's conferma la tripla B per l'Italia

 26 aprile 2019

Resta negativo però l'Outlook, per l'agenzia di rating l'Italia è in recessione

Standars and Pooor's lascia invariato il rating dell'Italia a tripla B con outlook negativo. L'agenzia di rating giudica l'Italia ormai in recessione, per effetto di un'inversione di tendenza sul fronte delle riforme e una volatilita' della domanda esterna. Standard and Poor's, sottolinea come il debito pubblico sia in rialzo e il debito privato in calo. Con il governo in difficoltà e le banche fragili. Ma non ha peggiorato il suo giudizio sulla nostra economia. L’altra agenzia americana, Fitch, in febbraio ha confermato lo stesso giudizio, BBB con out look negativo. A tagliare il rating , invece , era stata Moody’s. In ottobre aveva declassato l’Italia da Baa2 a Baa3, solo un gradino sopra la spazzatura, come vengono classificati i paesi non in grado di gestire la propria economia e onorare gli impegni.

Standard & Poor's conferma la tripla B per l'Italia

Share this story: