“Stiamo progettando l'ultimo spettacolo del Bagaglino…”: il sogno di Martufello diventa realtà?

06 novembre 2021, ore 09:00

L'attore, ospite di RTL 102.5 News, ripercorre la sua carriera artistica. E svela un sogno: la voglia di ritornare al Salone Margherita di Roma e che il Bagaglino torni ai fasti di un tempo

Il sogno potrebbe realizzarsi (condizionale d’obbligo). Martufello, storico volto della compagnia teatrale Il Bagaglino, vuole tornare in scena per l'ultima volta con lo spettacolo di satira politica firmato da Pier Francesco Pingitore. Le sorte del Bagaglino, nato negli anni Sessanta a Roma, sono ben note: uno stop forzato dopo la chiusura del Salone Margherita (che è di proprietà della Banca d'Italia). "Devo tutto a Pingitore, per 42 anni è stato il mio faro, il mio maestro. Gli ho sempre chiesto consigli sulla mia carriera artistica e non faccio nulla senza il suo giudizio"- racconta Martufello ad RTL 102.5 News durante Trends & Celebrities - "Io non vedo l’ora di fare ancora il Bagaglino. Quest’anno compio 70 anni di età e 49 di carriera, di cui 42 passati con Pingitore. Tutto quello che ho, lo devo a lui, è stata una figura di assoluto riferimento per me…”.

E' LA SATIRA BELLEZZA

Martufello sogna ad occhi aperti sperando che il Bagaglino possa tornare ai fasti di un tempo. “A Roma purtroppo il Bagaglino ha chiuso, volevamo fare l’ultimo spettacolo tutti insieme per salutare il pubblico che da 52 anni ci segue, ma la richiesta è stata annullata. Troveremo un altro teatro, ma spero ancora che la Banca d’Italia ci ripensi e ci lasci fare un ultimo show a Salone Margherita!", puntualizza. Il suo sogno è uguale a quello di Pingitore, che solo pochi giorni fa ospite di RTL 102.5 News ha detto di voler portare in scena l’ultimo spettacolo di satira.

“Stiamo progettando l'ultimo spettacolo del Bagaglino…”: il sogno di Martufello diventa realtà?

IL NUOVO SPETTACOLO DI MARTUFELLO

Il mio spettacolo parla un po’ di tutto e spazia dalla satira politica alla satira di costume, concentrandosi in particolare su quello che succede sugli smartphone e sui social media. Al giorno d’oggi sono diventati tutti filosofi, non si trova più un ignorante con cui fare due chiacchiere! Tutti scrittori, tutti geni… Se i social ci fossero stati ai tempi del Bagaglino? Sarebbe diventato… Non oso immaginare cosa! Già così è rimasto impresso in maniera trionfale nell’immaginario collettivo dell’Italia intera”, continua. La verve comica è il tratto distintivo di Martufello, che è nato in un piccolo paese in provincia di Latina ed ha attraversato quattro decenni tra cinema, teatro e tv. Ogni tanto lo rivediamo sul piccolo schermo, ma da tempo si sta dedicando soprattutto al teatro (da quando il Bagaglino non viene più trasmesso in prima serata in televisione). “Il 16 novembre andrò da Amadeus per partecipare alla trasmissione ‘I Soliti Ignoti’, poi sto facendo serate in giro per teatri con il mio show”, assicura.





Tags: Il Bagaglino, Martufello, Pier Francesco Pingitore, RADIOVISIONE, RTL1025NEWS, Satira, Teatro, Trends&Celebrities

Share this story: