Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Palermo: una donna ha ucciso a coltellate il marito mentre lui dormiva, poi ha chiamato la polizia e ha confessato, non sopportava più le sue violenze, arrestati anche i figli di 20 e 21 anni
- Genova: aperto il cantiere per la demolizione dei monconi del ponte Morandi, per il commissario Bucci la nuova struttura sarà completata entro Natale del prossimo anno
- Strasburgo: è prevista per domani l'autopsia sul corpo di Antonio Megalizzi, la salma del giornalista dovrebbe essere riportata in Italia a metà della prossima settimana
- Parigi: primi scontri in città tra gilet gialli e polizia durante la quinta manifestazione nella capitale, una donna è morta in un incidente stradale ad un posto di blocco
- Roma: freddo e gelo polare su gran parte dell'Italia, in Valle d'Aosta temperature anche 14 gradi sotto lo zero, al Sud in arrivo la pioggia, mercoledì un primo miglioramento
- Calcio: oggi si giocheranno due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18 Inter-Udinese, alle 20.30 il fischio d'inizio del derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 novembre 2018

Stress, nelle ore serali il corpo è più vulnerabile

Il dato emerge da una ricerca dell’Università di Hokkaido in Giappone

Il corpo è più vulnerabile allo stress nelle ore serali. Lo dimostra una ricerca realizzata dall'Università di Hokkaido, in Giappone, che è stata pubblicata sulla rivista Neuropsychopharmacology Reports. Gli studiosi che hanno curato il rapporto hanno scoperto che i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress primario nell’uomo, sono aumentati significativamente nelle persone che hanno effettuato il test al mattino, mentre non c’è stata alcuna risposta per le persone che hanno affrontato il test nelle ore serali. Da qui la conclusione: se gli eventi stressanti avvengono di sera potremmo essere maggiormente vulnerabili. Risultati a parte, i ricercatori fanno una precisazione: "E’ importante tenere in considerazione l'orologio biologico, un fattore unico legato ad ogni individuo, e l'ora del giorno per valutare la risposta ai fattori di stress e prevenirli", ha commentato Yujiro Yamanaka.

Stress, nelle ore serali il corpo è più vulnerabile