Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Lampedusa: caso Sea Watch, la nave ha forzato il blocco ed è ferma, da ore, davanti al porto dell'isola in attesa di far sbarcare i migranti, si attendono decisioni delle autorità
- Roma: caso Sea Watch, ira di Salvini contro il comandante della nave, questo è un atto ostile, l'Olanda si faccia carico dei migranti, schierati i carabinieri in banchina
- Roma: governo, ministro Salvini, se il Movimento 5 Stelle continua con i no, trarrò le conseguenze, ma Di Maio è persona seria
- Roma: afa e caldo africano, temperature in aumento, oggi bollino rosso in sei città, appello del ministro Salute Giulia Grillo, al pronto soccorso solo se necessario
- Francia: Notre-Dame, l'incendio dello scorso aprile causato forse da una sigaretta spenta male oppure da un cortocircuito, scartata l'ipotesi dolosa
- Manduria (Ta): anziani torturati da baby gang, altri 9 nuovi arresti, otto sono minorenni, spunta una terza vittima
- Roma: riapre dopo 246 giorni la fermata della metro A di Piazza della Repubblica, resta chiusa, invece, Barberini
- Calcio: i mondiali femminili in Francia, appuntamento su Rtl 102.5, sabato, dalle 15, per Italia-Olanda, chi vince va in semifinale
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 dicembre 2018

Svizzera, la pista da sci parte dalle camere dell'hotel

Il progetto aprirà nel 2020 nella Vallée de Joux, i clienti potranno mettere gli sci ai piedi direttamente dalla camera e scendere in pista

Quando si sceglie un albergo in montagna, si cerca sempre di trovarlo il più possibile vicino alle piste, in modo da mettersi gli sci ai piedi appena fuori dalla struttura e partire. Ma questo nuovo progetto rivoluzionerà il modo di vivere la vacanza sulla neve. Entro la fine del 2020 vedrà la luce a Le Brassus (nella Vallée de Joux), in Svizzera, un hotel che consentirà alle persone di lanciarsi in velocità sulle piste, direttamente dalla propria stanza da letto, questo grazie ad una rampa a zig zag che dal tetto dell'edificio conduce fino al piano terra, da dove partono gli impianti. L'idea è partita dalla prestigiosa casa orologiaia Audemars Piguet e a realizzarla sarà lo studio BIG dell'archistar danese Bjarke Ingels, noto in tutto il mondo anche per le sue costruzioni futuristiche a impatto zero. L'Audemars Piguet Hôtel des Horlogers (questo il nome dell'hotel, che sostituirà la struttura attualmente esistente) sarà un parallelepipedo di 7mila metri quadri sezionato in modo da formare una doppia zeta che, senza soluzione di continuità, si snoderà lungo i cinque piani dell'albergo.

Svizzera, la pista da sci parte dalle camere dell'hotel