Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: convention M5S per presentare il reddito di cittadinanza, Di Maio, se ci sarà recessione mettiamo in sicurezza fasce più deboli
- Palermo: blitz anti-mafia all’alba, nuova Cupola di Cosa nostra, effettuati sette fermi grazie al racconto di due pentiti
- Roma: migranti, Salvini rilancia dopo attacco al presidente Macron di Di Maio, la Francia è fra i Paesi che impoveriscono l'Africa
- Usa: verrà chiesta al Canada l'estradizione di Wanzhou, il direttore finanziario di Huawei, arrestata in dicembre a Vancouver
- Indonesia: forte scossa di terremoto di magnitudo 6.6 a largo delle coste dell'isola di Sumba, nessuna allerta tsunami
- Roma: l'attore Lino Banfi sarà rappresentante per l'Italia nella commissione Unesco
- Francia: un aereo scompare dai radar, disperso nei cieli della Manica anche l'attaccante del Cardiff City, l'argentino Emiliano Sala
- Cremona: caporalato, migranti sfruttati e pagati tre euro l'ora per raccolta di abiti, eseguiti 4 arresti
- Calcio: Cristiano Ronaldo patteggia con il fisco spagnolo, verserà 18,8 milioni di euro e non sconterà 23 mesi di carcere perchè non ha precedenti penali
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 dicembre 2018

Svizzera, la pista da sci parte dalle camere dell'hotel

Il progetto aprirà nel 2020 nella Vallée de Joux, i clienti potranno mettere gli sci ai piedi direttamente dalla camera e scendere in pista

Quando si sceglie un albergo in montagna, si cerca sempre di trovarlo il più possibile vicino alle piste, in modo da mettersi gli sci ai piedi appena fuori dalla struttura e partire. Ma questo nuovo progetto rivoluzionerà il modo di vivere la vacanza sulla neve. Entro la fine del 2020 vedrà la luce a Le Brassus (nella Vallée de Joux), in Svizzera, un hotel che consentirà alle persone di lanciarsi in velocità sulle piste, direttamente dalla propria stanza da letto, questo grazie ad una rampa a zig zag che dal tetto dell'edificio conduce fino al piano terra, da dove partono gli impianti. L'idea è partita dalla prestigiosa casa orologiaia Audemars Piguet e a realizzarla sarà lo studio BIG dell'archistar danese Bjarke Ingels, noto in tutto il mondo anche per le sue costruzioni futuristiche a impatto zero. L'Audemars Piguet Hôtel des Horlogers (questo il nome dell'hotel, che sostituirà la struttura attualmente esistente) sarà un parallelepipedo di 7mila metri quadri sezionato in modo da formare una doppia zeta che, senza soluzione di continuità, si snoderà lungo i cinque piani dell'albergo.

Svizzera, la pista da sci parte dalle camere dell'hotel