Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: cinquanta anni fa, il 20 luglio del 1969, lo sbarco dell'uomo sulla Luna, il primo a mettere piede sul suolo lunare fu il comandante Neil Armstrong
- Londra: tensione altissima tra Gran Bretagna ed Iran, una petroliera britannica, con 23 persone a bordo, è stata sequestrata dai pasdaran iraniani nel Golfo Persico, rilasciata un'altra petroliera liberiana
- Roma: il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nessuno mi ha chiesto un rimpasto di governo, difendo i ministri contro tutti, ma ascolterò eventuali rimostranze
- Roma: vicepremier DI Maio, escludo che ci sia il rischio di crisi, Salvini, vedrò Di Maio, ma il problema sono I troppi No di alcuni ministri, come Toninelli e Trenta
- Milano: trovato il corpo di un giovane di 28 anni nella vasca di una piscina pubblica, la Procura locale ha aperto un fascicolo d'inchiesta, lunedì l'autopsia
- Napoli: si svolgeranno oggi, alle 11, nel complesso di Santa Chiara, i funerali di Luciano De Crescenzo, ieri grande folla a Roma per la camera ardente, commosso il ricordo di Renzo Arbore
- Roma: da ieri la Camera dei Deputati è "plastic free", eliminate tutte le plastiche monouso per le bottigliette d'acqua di Montecitorio
- Trieste: turista multato per aver dormito su un'amaca in una pineta, sanzione da 300 euro, i vigili, abbiamo applicato la sanzione prevista per la tutela del decoro urbano
- Calcio: l'Algeria ha vinto ieri la Coppa d'Africa battendo 1-0 il Senegal, la finale è stata giocata al Cairo, in Egitto
- Calcio: Conte avverte l'Inter, siamo in ritardo sul mercato, sia in entrata, sia in uscita, Icardi e Nainggolan fuori dal progetto, oggi, alle 13.30, l'amichevole con il Manchester United
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
12 luglio 2019

Tariffe a 28 giorni, via ai rimborsi, respinto ricorso operatori

Depositata la sentenza definitiva, più di dieci milioni gli utenti coinvolti

Il Consiglio di Stato si è espresso contro gli operatori telefonici, che saranno ora costretti a rimborsare gli utenti per la vicenda delle tariffe a ventotto giorni, per una cifra totale che supera le centinaia di milioni di euro. In particolare è stato rigettato il ricorso in merito presentato da Vodafone, Wind 3 e Fastweb, e non c’è ragione di credere che avrà esito diverso quello di TIM previsto a breve. Le motivazioni della sentenza arriveranno prossimamente, ma è assodato che il giudice ha respinto la richiesta degli operatori di abolire i rimborsi stabiliti da Agcom. “È finita, gli operatori hanno perso e ora dovranno risarcire gli utenti” ha dichiarato Paolo Fiorio, avvocato di Movimento Consumatori. Gli utenti coinvolti sono più di dieci milioni, ai quali sarà anche data la possibilità di accettare le misure compensative ai rimborsi. In caso di rifiuto, avranno diritto a giornate di canone gratis, ossia la data di addebito del canone verrà spostata in avanti di una quantità di giorni equivalente a quelli sottratti nel periodo in cui gli operatori facevano pagare ogni ventotto giorni anziché una volta al mese. In certi casi, a seconda di quando si è abbonato l’utente, si potrebbe arrivare ad oltre un mese di canone gratuito. “Finalmente è arrivato il giorno che i consumatori aspettavano da due anni - aggiunge Ivo Tarantino, di Altroconsumo - noi lo chiedevamo e la giustizia conferma: nella prima bolletta utile arrivino i rimborsi dei giorni erosi".

Tariffe a 28 giorni, via ai rimborsi, respinto ricorso operatori