Tennis, al Roland Garros tre italiani hanno conquistato l'accesso agli ottavi di finale

06 giugno 2021, ore 14:07
agg. 07 giugno 2021, ore 14:47

Lorenzo Musetti, Jannik Sinner e Matteo Berrettini torneranno in campo domani, rispettivamente, contro Novak Djokovic, Rafa Nadal e Roger Federer

Quello di domani sarà un lunedì da seguire al Roland Garros, con tre azzurri che affronteranno i tre tennisti, forse, più forti al mondo, negli ottavi di finale del torneo. Non era mai accaduto prima in uno Slam nell'Era Open. Anche se su una delle sfide resta un punto interrogativo. Roger Federer potrebbe non scendere in campo, infatti, contro Matteo Berrettini. È stato lo stesso fuoriclasse svizzero, che ad agosto festeggerà i suoi 40 anni, a porre in dubbio il suo cammino nello Slam francese, al termine del match vinto in quattro set, in nottata, dopo tre ore e 35 minuti di gioco, contro il tedesco Dominik Koepfer.


Uno sforzo non previsto

"Dopo il secondo set non sapevo se avevo ancora abbastanza energie", ha ammesso il fuoriclasse di Basilea, tornato alle competizioni a marzo, dopo due operazioni al ginocchio destro nel 2020". "Giocare così tanto tempo, dopo le operazioni che ho avuto, non è normale. Onestamente, non mi sarei mai aspettato di vincere tre partite a Parigi. Sono contento di esserci riuscito anche se non ero ancora pronto per uno sforzo del genere. Se potrei ritirarmi dal Roland Garros? Ogni partita devo rivalutare la situazione e vedere la mattina dopo in che stato mi sveglio e come sta il mio ginocchio. Vedremo cosa sarà la cosa migliore in vista di Wimbledon", ha concluso Federer.


In campo i tre italiani

In attesa delle decisioni dell'elvetico vincitore di 20 Slam, si prospetta comunque un lunedì eccezionale per l'Italia con Berrettini-Federer, Sinner-Nadal e Musetti-Djokovic, ossia le forze giovani, (in tre fanno 63 anni) contro i campioni che hanno dominato gli ultimi quattro lustri di questo sport (che di anni, in tre, ne fanno 108!). Il 19enne di Carrara (il più giovane tra i top 100 del ranking), n.76 Atp, esordiente nel tabellone principale di un Major, sfiderà, per la prima volta in carriera, il numero 1 del mondo, alla 17esima presenza consecutiva in questo torneo dove ha trionfato nel 201 e dove è stato anche finalista nel 2012, 2014, 2015 e 2020. Invece Sinner, n.19 Atp e 18esima testa di serie, ritroverà il re della terra rossa, che lo ha stoppato lo scorso anno nei quarti a Parigi, dove Nadal ha trionfato 13 volte, e il mese scorso al secondo turno agli Internazionali BNL d'Italia. Se Federer scenderà in campo, sarà il terzo incrocio con Matteo Berrettini, numero 9 del mondo e del seeding, per la prima volta negli ottavi all'ombra della Tour Eiffel: il fuoriclasse elvetico ha vinto a Wimbledon 2019 e al Masters dello stesso anno.



Tennis, al Roland Garros tre italiani hanno conquistato l'accesso agli ottavi di finale
Tags: italiani, ottavi di finale, Roland Garros

Share this story: