Tennis, Djokovic si scusa per la pallina contro la giudice: "Sono desolato, è stato involontario"

07 settembre 2020, ore 08:37 , agg. alle 09:53

Le parole del tennista che ieri è stato squalificato dagli US Open dopo un gesto di stizza nei confronti di una guardalinee

Novak Djokovic si e' scusato ieri sera in un messaggio postato sui social media dopo la sua squalifica agli ottavi di finale degli US Open per un gesto di stizza in cui ha colpito una guardalinee. "Chiedo scusa agli US Open e a tutti coloro che sono stati colpiti dal mio comportamento: sono desolato", ha scritto il numero 1 al mondo del tennis e grande favorito del torneo che aveva lasciato lo stadio senza presentarsi in conferenza stampa. "Mi sento davvero triste e vuoto dopo quanto accaduto. Ho chiesto notizie sulla guardalinee e il torneo mi ha detto che grazie a Dio si sente bene. Sono estremamente dispiaciuto di averle causato cosi' tanto stress. E' stato del tutto involontario", continua il serbo. "Per quanto riguarda la mia squalifica, devo fare un'introspezione e lavorare sulla mia delusione per trarne una lezione per andare avanti e progredire come tennista e come essere umano", conclude Djokovic.
Tennis, Djokovic si scusa per la pallina contro la giudice: "Sono desolato, è stato involontario"
Tags: Novak Djokovic, Tennis, Us Open

Share this story: