Torino, busta con proiettile a Chiara Appendino

 15 maggio 2019 | busta, torino, chiara appendino, proiettile

Si tratta di un nuovo gesto intimidatorio nei confronti della prima cittadina, già bersaglio negli scorsi mesi

Una busta con all'interno un proiettile, indirizzata al sindaco di Torino Chiara Appendino, è stata recapitata ieri agli uffici del Comune. La notizia, riportata dal dorso torinese del Corriere della Sera, è stata confermata dagli inquirenti. Si tratta di un nuovo gesto intimidatorio nei confronti della prima cittadina che, già negli scorsi mesi, aveva ricevuto una busta esplosiva negli uffici di piazza Palazzo di Città. "Questi tentativi di intimidazione non sortiscono alcun effetto e, anzi, spronano a continuare a svolgere il mio ruolo di Sindaca con la massima determinazione". Così ha replicato Chiara Appendino, su Facebook, in merito alla busta con proiettile che le è stata recapitata. "Non si sa quale sia il mittente “ prosegue “né quali siano le motivazioni". Ospite di una trasmissione televisiva ha poi aggiunto: "Continuerò a fare il mio lavoro con la massima determinazione, avanti con forza. Non è la prima volta, ma oggi la risposta per quanto mi riguarda è chiara". La Appendino ha dichiarato inoltre che lo Stato debba essere vicino ai sindaci, al di là del colore politico, per via della grande responsabilità ed esposizione al rischio.
Torino, busta con proiettile a Chiara Appendino

Share this story: