Tragedia durante le riprese del film western "Rust", Alec Baldwin uccide per errore la direttrice della fotografia e ferisce il regista

22 ottobre 2021, ore 12:33

Il fatto è avvenuto sul set in New Mexico, l'attore avrebbe sparato per errore scaricando l'arma di scena. In corso le indagini. Lo sceriffo della contea di Santa fe ha già sentito Baldwin, apparso in alcune foto sconvolto e in lacrime. Le riprese del film sono state interrotte

I contorni della tragedia sono ancora tutti da chiarire, ma la vicenda ha già fatto il giro del mondo. Per Alec Baldwin, abituato a interpretare ruoli d’azione di fronte alla cinepresa, è forse il momento più difficile della sua vita. E’ stato infatti l’attore a sparare e a uccidere per errore la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, 42 annie a ferire il regista Joel Souza, 48 anni, durante le riprese del film western “Rust”. Il fatto è avvenuto al Bonanza Creek Ranch di Santa Fe, in New Mexico intorno alle 13,50, ora locale. La donna, prelevata dal set con un elicottero, è spirata subito dopo il ricovero in ospedale. Ancora non ci notizie sulle condizioni del regista.

La ricostruzione

Le indagini su quanto avvenuto sono in corso ma, secondo i primi accertamenti dello sceriffo della contea di Santa Fe, non sembrano esserci dubbi sul fatto che si sia trattato di un incidente. I proiettili sarebbero partiti da una pistola di scena maneggiata dall’attore. Baldwin, mentre stava scaricando l’arma, avrebbe esploso alcuni colpi che, appunto, avrebbero raggiunto Halyna Hutchins e Joel Souza. Saranno gli investigatori a dover scoprire perché l’arma non  fosse caricata con cartucce a salve, come avviene normalmente durante le riprese cinematografiche. “Questa indagine rimane aperta e attiva”, ha dichiarato il portavoce dello sceriffo, Juan Rios, mentre gli investigatori continuano a interrogare i testimoni presenti durante la tragedia. Il primo a esser sentito è stato proprio Baldiwn. Sui media americani è comparsa una sua foto in cui appare sconvolto, piegato su se stesso e in lacrime, fuori dagli uffici dello sceriffo. “ Ha fornito dichiarazioni e ha risposto alle domande. E' entrato volontariamente e ha lasciato l'edificio dopo aver terminato l'interrogatorio", ha sottolineato Rios, precisando poi che al momento "non sono state presentate accuse e non sono stati effettuati arresti".

Fermata la produzione

"Il cast intero e lo staff sono davvero sconvolti dalla tragedia odierna". E' quanto si legge in una dichiarazione della Rust Movie Productions Llc, riportata dal New York Times. "Abbiamo fermato a tempo indefinito la produzione del film e collaboriamo a pieno con le indagini", riporta la nota della casa di produzione che ha anche assicurato assistenza alle persone coinvolte. Ironia della sorte, nella sceneggiatura Baldwin interpretava il famigerato fuorilegge Rust, il cui nipote di 13 anni viene condannato per un omicidio accidentale.

Il precedente

Sui set cinematografici non è la prima volta che succede una tragedia come quella di ieri in New Mexico. Nel 1993 fu l’attore Brandon Lee, figlio di Bruce, a perdere la vita per un colpo di pistola sparato nel corso delle riprese del film “il corvo”. L'arma che lo uccise era in mano a un altro attore,  Michael Massee.


Tragedia durante le riprese del film western "Rust", Alec Baldwin uccide per errore la direttrice della fotografia e ferisce il regista
Tags: Halyna Hutchins, Joel Souza, alec Baldwin, Rust

Share this story: