Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: cinquanta anni fa, il 20 luglio del 1969, lo sbarco dell'uomo sulla Luna, il primo a mettere piede sul suolo lunare fu il comandante Neil Armstrong
- Londra: tensione altissima tra Gran Bretagna ed Iran, una petroliera britannica, con 23 persone a bordo, è stata sequestrata dai pasdaran iraniani nel Golfo Persico, rilasciata un'altra petroliera liberiana
- Roma: il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nessuno mi ha chiesto un rimpasto di governo, difendo i ministri contro tutti, ma ascolterò eventuali rimostranze
- Roma: vicepremier DI Maio, escludo che ci sia il rischio di crisi, Salvini, vedrò Di Maio, ma il problema sono I troppi No di alcuni ministri, come Toninelli e Trenta
- Milano: trovato il corpo di un giovane di 28 anni nella vasca di una piscina pubblica, la Procura locale ha aperto un fascicolo d'inchiesta, lunedì l'autopsia
- Napoli: si svolgeranno oggi, alle 11, nel complesso di Santa Chiara, i funerali di Luciano De Crescenzo, ieri grande folla a Roma per la camera ardente, commosso il ricordo di Renzo Arbore
- Roma: da ieri la Camera dei Deputati è "plastic free", eliminate tutte le plastiche monouso per le bottigliette d'acqua di Montecitorio
- Trieste: turista multato per aver dormito su un'amaca in una pineta, sanzione da 300 euro, i vigili, abbiamo applicato la sanzione prevista per la tutela del decoro urbano
- Calcio: l'Algeria ha vinto ieri la Coppa d'Africa battendo 1-0 il Senegal, la finale è stata giocata al Cairo, in Egitto
- Calcio: Conte avverte l'Inter, siamo in ritardo sul mercato, sia in entrata, sia in uscita, Icardi e Nainggolan fuori dal progetto, oggi, alle 13.30, l'amichevole con il Manchester United
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
11 luglio 2019
  1. /

Trentasette anni fa, vittoria mundial dell'Italia di Bearzot

E' stato il successo più bello, più meritato e più inaspettato della storia dello sport italiano

11 luglio 1982, Madrid, stadio Santiago Bernabeu. L'Italia di Bearzot affronta la finale del mondiale contro la Germania Ovest. Gli azzurri erano partiti con il freno a mano tirato, tre pareggi e pochi consensi nel girone di Vigo. Poi è esploso Paolo Rossi, sono arrivate le esaltanti vittorie con Argentina e Brasile, il successo in semifinale con la Polonia. Ed eccoci all'atto finale. L’Italia gioca meglio, i tedeschi paiono sgonfiati. La grande occasione si presenta in fretta, dopo una ventina di minuti: ma Antonio Cabrini tira fuori un calcio di rigore. Gli azzurri non si abbattono e nella ripresa calano il tris: la sblocca Paolo Rossi (ancora lui!), raddoppia Tardelli ( con un grande gol e una esultanza entrata nella storia, con quel meraviglioso urlo), la chiude Altobelli. Il gol di Breitner fissa il 3-1 finale. Chiudendo gli occhi vediamo ancora Dino Zoff che a quarant’anni suonati alza la coppa del mondo. E il presidente Sandro Pertini che festeggia in tribuna. Nelle orecchie la voce di Nando Martellini, che per tre volte scandisce: “Campioni del mondo! Campioni del mondo! Campioni del mondo”. Trentasette anni dopo, è ancora pelle d’oca.

Trentasette anni fa, vittoria mundial dell'Italia di Bearzot