Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Cagliari: Silvio Berlusconi annuncia, mi candido alle prossime elezioni europee, ho preso questa decisione per senso di responsabilità
- Roma: stasera il Consiglio dei Ministri, sciolti i nodi si attende dal governo via libera al decreto su reddito di cittadinanza e quota 100
- Gb: Theresa May, dopo aver incassato la fiducia, avvia consultazioni con opposizione per trovare linea comune per divorzio dall'Europa
- Latina: caporalato, immigrati in condizioni disumane, 6 arresti, tra i 50 indagati un sindacalista e un funzionario ispettorato del Lavoro
- Bologna: pompe funebri, smantellati cartelli di imprese, 30 arresti, avevano il monopolio delle camere mortuarie dei principali ospedali
- Francia: Alexandre Benalla, ex consigliere dell'Eliseo, è stato posto in stato di fermo nel quadro di un'inchiesta su passaporti diplomatici
- Roma: oggi si celebra la prima Giornata internazionale della pizza, maggiori consumatori gli americani, in Italia 7,6 chili a testa all'anno
- Calcio: Supercoppa italiana, allenatore Juve Allegri, vittoria per preparare al meglio le prossime sfide, Higuain vicino all'addio al Milan
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
25 dicembre 2018

Tsunami Indonesia, bilancio sempre più grave, 429 morti

Il numero delle vittime è destinato a crescere, ci sono ancora molti dispersi

Con il passare dei giorni, il bilancio dello tsunami che ha colpito le isole indonesiane di Giava e Sumatra si fa sempre più pesante. L’acqua sta restituendo altri cadaveri: i morti accertati adesso sono 429. Ma si tratta ancora di un bilancio provvisorio, perché mancano all’appello ancora molte persone: 128 il numero ufficiale di dispersi, ma anche questa cifra potrebbe crescere. I feriti sono oltre 1400. Più di undicimila persone hanno perso la casa, le zone costiere sono letteralmente devastate: non c’è acqua corrente, non c’è energia elettrica. Gli ospedali sono al collasso. Le autorità hanno invitato turisti e residenti a stare lontano dalle spiagge, perché l’attività eruttiva del vulcano Krakatoa non è terminata, quindi potrebbero esserci nuove scosse e altre onde anomale.

Tsunami Indonesia, bilancio sempre più grave,  429 morti