Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: Antonio Megalizzi è morto, il giovane reporter italiano era rimasto gravemente ferito durante l'assalto ai mercatini di Natale a Strasburgo, aveva 28 anni
- Brasile: il Tribunale Supremo Federale chiede l'arresto di Cesare Battisti, ma al momento l'ex terrorista è irreperibile e ricercato
- Roma: prosegue la trattativa tra governo italiano e Commissione europea sulla manovra, il premier Conte, l'Italia non ha il cappello in mano
- Roma: irregolare una mensa scolastica su tre, i controlli dei Nas evidenziano irregolarità, il ministro della Salute Giulia Grillo, è un film dell'orrore
- Milano: condanna all'ergastolo per Alessandro Garlaschi, il tranviere accusato di aver ucciso con 85 coltellate la diciannovenne Jessica Valentina Faoro
- Milano: X Factor12, trionfo per Anastasio, il rapper napoletano ha battuto ìNaomi, record di ascolti in radio e in tv per la finale 2018
- Sci: l'azzurro Innerhofer sfiora la vittoria nel Super G in Val Gardena, secondo alle spalle di Svindal per soli 5 centesimi
- Calcio: decisione Uefa, per il Milan pareggio di bilancio entro il 2021 o un anno senza coppe
- Calcio: domani due anticipi di serie A, alle 18.00 Inter-Udinese e alle 20.30 il derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
19 novembre 2018

Tumori, 30% italiani cerca online una dieta, sos fake news

La dieta come possibile prevenzione e cura del cancro è un argomento cercato sul web da più del 30% degli italiani

Un italiano su tre cerca online notizie sulla dieta in relazione al cancro. L'alimentazione, intesa come strumento di prevenzione e "cura" dei tumori, è l'argomento più cliccato. Seguono le terapie alternative e cause e rimedi alle neoplasie. Ma sulla rete è allarmante il dilagare di fake news relative ai tumori. A scattare questa fotografia sul complesso rapporto tra informazione, internet e cancro sono la Fondazione AIOM e l'Associazione Italiana di Oncologia Medica. Più del "50% degli internauti italiani sostiene di essere confuso a causa delle troppe informazioni di salute che è possibile trovare sul web - afferma Fabrizio Nicolis, presidente Fondazione AIOM -. E' estremamente preoccupante l'attuale disinformazione sul cancro. In rete si legge di tutto: presunte cure miracolose, consigli errati di prevenzione o addirittura teorie complottistiche circa l'origine delle principali neoplasie. Vogliamo fornire una guida online costantemente aggiornata". 

Tumori, 30% italiani cerca online una dieta, sos fake news

Dopo 3 mesi di ricerca, rileva inoltre Massimo Di Maio, direttore dell'Oncologia dell'Ospedale Mauriziano di Torino, "abbiamo scoperto un quadro allarmante. Solo sull'alimentazione abbiamo individuato 400 bufale a cui vanno aggiunte le 175 sulle cure alternative e più di 160 sulle cause del cancro". Secondo gli ultimi studi, ben il 30% dei casi di cancro è riconducibile all'alimentazione: "E' particolarmente importante riuscire a fornire ai cittadini notizie attendibili su questo tema - sottolinea Stefania Gori, presidente nazionale AIOM -. Attraverso una dieta sana ed equilibrata possiamo ridurre del 16% il rischio di insorgenza dei tumori allo stomaco, endometrio, esofago, colon-retto, bocca, faringe e laringe. Molte delle domande che ci arrivano riguardano i 'supercibi'. Sul web sono riportante news su improbabili capacità anti tumorali di limone, caffè, zenzero, miele, olio di cannabis o di cocco o succo alla barbabietola. La ricerca ha però evidenziato in modo chiaro - avverte - che non esistono cibi in grado di proteggere in maniera assoluta".