Ucraina, in corso al confine con la Bielorussia i colloqui tra Kiev e Mosca

28 febbraio 2022, ore 14:25

Quinta notte di guerra con esplosioni e combattimenti. A Kharkiv missili Grad su aree residenzali, decine di civili uccisi

Gli occhi del mondo puntati sulla città di Gomel, al confine tra Ucraina e Bielorussia, nell'area del fiume Pripyat, dove sono in corso i colloqui fra rappresentanti di Mosca e di Kiev. La delegazione ucraina, arrivata a bordo di due elicotteri polacchi,  è guidata dal ministro della Difesa Reznikov e da Arakhamia, leader del partito 'Servitore del popolo',  che sostiene il presidente Zelensky. A negoziare per Putin è Vladimir Medinsky, ex ministro della cultura e consigliere del leader del Cremlino, noto per il suo estremo nazionalismo. Il miliardario russo Roman Abramovich, con passaporto anche Israeliano, su richiesta dell'Ucraina, sarebbe in Bielorussia per assistere ai colloqui. Abramovich ha stretti contatti con le comunità ebraiche sia in Ucraina sia in Russia. La delegazione russa, senza scoprire le proprie carte, ha detto di essere pronta a negoziare tutto il tempo necessario per raggiungere un accordo. L’Ucraina chiede il cessate il fuoco immediato ed il ritiro delle truppe russe dal suo territorio.


Quinta notte di guerra in Ucraina

Hanno risuonato le sirene d'allarme, mentre si susseguivano esplosioni, incendi e fughe nei rifugi. Attacchi segnalati su Kiev e Kharkiv. Violenti combattimenti anche nella città portuale di Mariupol nella parte sudorientale del Paese. In particolare a Kharkiv decine di civili sono stati uccisi e centinaia di altri feriti durante  pesanti bombardamenti, con missili Grad, su  aree residenziali. Oltre mezzo mllione sono i rifugiati che dall'Ucraina sono riusciti a raggiungere i paesi vicini.  Almeno 102 civili, tra cui sette bambini, sono rimasti uccisi da giovedì, giorno dell'inizio dell'invasione russa, mentre i feriti sono 304. Lo riferiscono le Nazioni Unite. Diversi i numeri forniti da Kiev. Sono 16 i bambini sono morti, 45 i feriti, ha fatto sapere il presidente Zelensky, riferendosi ai soli primi quattro giorni di guerra. Zelensky ha  anche annunciato la creazione di una nuova unità militare  denominata 'Legione internazionale, a cui potranno unirsi gli stranieri per opporsi all'invasione russa. 


Prosegue l'offensiva di Mosca 

La Difesa di Mosca ha annunciato che le truppe russe hanno assunto il controllo di due cittadine nel sudest ucraino  e dell'area attorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhya. L'impianto continua le sue attività, recita un comunicato citato da Interfax. I livelli di radiazioni sono normali. L’esercito russo ha fatto sapere che la popolazione della capitale può lasciare liberamente e in sicurezza Kiev.


L'Europa decide le prossime mosse 

Il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, e la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, saranno ricevuti questa sera all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron. Durante la cena si parlerà di Ucraina e di sovranità europea. Il premier Draghi parteciperà all'incontro in videocollegamento. L'Ucraina sta chiedendo di accelerare il processo di adesione da qualche tempo e finora nel dibattito generale tra i Paesi dell'Unione Europea ci sono state opinioni diverse.  L’adesione dell'Ucraina all’Unione Europea al momento non è in agenda, ha sottolineato l'Alto rappresentante per la politica estera, Josep Borrell, prima del consiglio straordinario sulla Difesa che si svolgerà in videoconferenza nel pomeriggio 


L'Italia invia aiuti all'Ucraina 

Oggi pomeriggio in programma il Consiglio dei Ministri che dovrà adottare misure per la crisi ucraina. Il governo interverrà per dare sostegno e assistenza al popolo ucraino con mezzi e equipaggiamenti militari. Si va anche verso una norma che in caso di crisi di forniture del gas autorizzi l'uso delle centrali a carbone. 

Ucraina, in corso al confine  con la Bielorussia i colloqui tra  Kiev e Mosca
Tags: guerra, Kiev, Russia, Ucraina, Bielorussia, bombardamenti, Gomel, Mosca, negozoati

Share this story: