Ucraina, no della Cina alle sanzioni contro la Russia, mentre Kiev rischia di cadere

25 febbraio 2022, ore 11:03

Spari attorno agli edifici governativi della capitale. Mosca ha chiuso il proprio spazio aereo a tutti i velivoli britannici

Nella crisi ucraina entra in scena la Cina. Pechino si oppone a qualsiasi sanzione illegale che leda i diritti e gli interessi legittimi della Russia, ha fatto sapere il ministero degli esteri, dopo le misure annunciate dagli Stati Uniti e nel giorno in cui si tiene il Consiglio Affari esteri dell’Unione Europea, per il via libera alle sanzioni contro il Cremlino. "Qual è il risultato delle sanzioni? Credo che tutti lo conoscano", ha osservato Pechino, aggiungendo che le misure unitive e restrittive porteranno solo gravi difficoltà all'economia e al sostentamento delle persone. Tensione tra Londra e Mosca. Il premier britannico, Boris  Johnson, ha detto, parlando con il presidente ucraino Zelensky, che Putin non resterà impunito per l’invasione dell’Ucraina. In Russia è scattato il divieto di volo per tutti i velivoli del Regno Unito. Serve una coalizione internazionale per fermare la guerra. Questo l’appello lanciato dal leader di Kiev, in un messaggio diffuso questa mattina.


Spari nel centro di Kiev 

Critica la situazione a Kiev, con le truppe russe nel centro della capitale, oggetto di bombardamenti nella notte, con la popolazione costretta a correre nei rifugi sotterranei. Utilizzati missili balistici per colpire la città e preparare l’ingresso via terra dei militari. Spari nell’area degli edifici governativi della città, ormai accerchiata dalle truppe di Mosca. Abbattuto un aereo russo intercettato dalla contraerea, i rottami sono caduti su alcuni edifici. Tre i feriti.  La Russia  sostiene di aver distrutto 14 sistemi antimissilistici e di aver abbattuto 5 aerei nemici e un elicottero. Scontri e bombardamenti anche nel resto del Paese, con le principali città del Nord assediate dai russi. Nelle prossime ore si terrà una riunione della Nato per fare il punto della situazione. Secondo la Francia Mosca vuole cancellare l'Ucraina dalla mappa degli stati. 


Ucraina, no della Cina alle sanzioni contro la Russia, mentre Kiev rischia di  cadere
Tags: guerra, Cina, Johnson, Kiev, Russia, Ucraina

Share this story: