Ucraina: partita prima nave con grano dal porto di Odessa diretta in Libano, soddisfazione Turchia, Ue, Russia

01 agosto 2022, ore 14:57

Notizia positiva, ha commentato il portavoce del Cremlino, Dimitri Peskov, soddisfazione anche da parte dell'Unione Europea e dall'ambasciata americana a Kiev; la Turchia auspica lo sblocco anche dell'export di cereali russi

La Russia ha giudicato ''molto positiva'' la notizia della partenza di una prima imbarcazione carica di grano ucraino dal porto di Odessa.Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dimitri Peskov, nella consueta conferenza stampa che ha sottolineato come si tratti di "una buona opportunità per testare l'efficacia dei meccanismi concordati durante i colloqui a Istanbul", ha detto ai giornalisti, un giudizio quello russo che coincide con quelli europeo e americano, anche l’Unione europea e l’ambasciata statunitense a Kiev hanno valutato con soddisfazione il riavvio dell’export di cereali ucraini. E la Turchia fa sapere di voler contribuire a sbloccare anche l' export del grano russo. Il Ministro degli Esteri turco Cavusoglu ha infatti dichiarato su Twitter di voler fare ciò che è necessario" affinché il trasporto di prodotti alimentari dai porti dell'Ucraina possa continuare senza intoppi e di augurarsi che questo accordo possa preludere a un cessate il fuoco e a una pace duratura".
Ucraina: partita prima nave con grano dal porto di Odessa diretta in Libano, soddisfazione Turchia, Ue, Russia
E' previsto per le 12 di domani mattina ora turca, le 14 in Italia, l'arrivo al largo della costa di Istanbul della prima nave che trasporta il grano che era rimasto bloccato nei porti dell'Ucraina. Lo ha detto il ministro della Difesa turco Hulusi Akar parlando di ''accordo storico'' nel corso di una intervista all'agenzia di stampa Anadolu sottolineando che nel Bosforo si procederà con l'ispezione congiunta del carico. Lo stesso varrà per le altre navi che partiranno dai tre porti ucraini individuati dall'accordo firmato il 22 luglio a Istanbul. Per oggi, comunque, non è prevista la partenza di alcuna altra nave dall'Ucraina. ''Un sollievo per il mondo''. Così il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha commentato su Twitter la partenza della prima nave con a bordo il grano bloccato in Ucraina dal porto di Odessa. ''Un giorno di sollievo in particolare per i nostri amici in Medioriente, Asia e Africa dopo che il grano ha lasciato Odessa dopo mesi di blocco imposto dai russi'', ha scritto Kuleba in un tweet. ''L'Ucraina è sempre stata un partner affidabile e rimarrà tale se la Russia rispetterà la sua parte dell'accordo'', ha aggiunto. "Accogliamo con favore la partenza della prima nave dai porti ucraini del Mar Nero dall'invasione su vasta scala della Russia il 24 febbraio". E' quanto si legge in un tweet postato dall'ambasciata americana a Kiev. "Il mondo starà a guardare perché continui l'attuazione di questo accordo che consente di nutrire le persone in tutto il mondo con milioni di tonnellate di grano ucraino che era stato bloccato", prosegue l'ambasciata. "Accolgo con favore la prima spedizione di grano ucraino da Odessa sulla base dell'accordo mediato dall'Onu. Ringrazio il nostro alleato turco per il suo ruolo fondamentale". Così su Twitter il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, dopo la partenza della prima nave dal porto sul Mar Nero, ricordando che "gli alleati sostengono fermamente la piena attuazione dell'accordo per alleviare la crisi alimentare globale causata dalla guerra russa in Ucraina".
Tags: grano, Odessa, Turchia, Ucraina

Share this story: