Ucraina: Putin attacca l'Occidente, ha scatenato una guerra economica contro di noi

10 marzo 2022, ore 17:00

Prosegue l'offensiva di Mosca dopo il flop dell'incontro in Turchia tra Lavrov e Kuleba

L’Occidente sta scatenando una guerra economica contro di noi. Così Putin in una riunione in videoconferenza con i suoi ministri. La Russia sta mantenendo tutti i suoi impegni relativi alle esportazioni energetiche, ha sottolineato, non si può dare la colpa a Mosca per l’aumento dei prezzi. Il leader del Cremlino è tornato anche a definire illegittime le sanzioni imposte dalla comunità internazionale e ad addossare la responsabilità della crisi ucraina ai paesi Nato. Non solo. Intende agire legalmente contro le compagnie straniere che hanno interrotto le proprie attività nel Paese.


Bombardamenti nella 15 esima giornata di guerra 

Sul terreno l’offensiva prosegue, dopo il nulla di fatto con cui si è chiuso l’incontro in Turchia tra i ministri degli esteri Lavrov e Kuleba. Dall’inizio del conflitto almeno 71 bambini sono stati uccisi, altri 100 sono rimasti feriti. Kiev si prepara al peggio, metà della popolazione ha già lasciato la capitale. Ancora sotto attacco Mariupol, un convoglio umanitario è stato costretto a fare marcia indietro. Impossibile l’evacuazione dei civili. Smentita dal presidente ucraino Zelensky la versione di Mosca,  secondo cui nell’ospedale raso al suolo ieri vi era la sede di un battaglione dell’esercito.


Un flop il faccia a faccia Lavrov - Kuleba

Nussun concreto passo in avanti dopo l’incontro ad Antalya, in Turchia tra Kuleba e Lavrov, l’unico progresso la decisione da parte dei ministri degli esteri di Ucraina e Russia di proseguire nella strada del dialogo. Vogliamo un’ Ucraina neutrale e smilitarizzata forse Zelensky sta capendo, l’operazione speciale sta andando avanti secondo i piani, ha detto Lavrov. Poi un attacco agli Stati Uniti, accusati di aver creato laboratori per armi biologiche in Ucraina. Lavrov ha allontanato l’ipotesi di una di una guerra nucleare, lanciando un avvertimento all’Occidente: chi riempie il paese di armi è responsabile delle proprie azioni. La posizione di Kiev. Non ci arrenderemo, ha detto Kuleba.


Inascoltate le richieste di una tregua

Caduta nel vuoto l’ennesima richiesta di un cessate il fuoco avanzata nelle ultime ore da Germania e Francia. Il vice presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris, oggi in Polonia ha invocato un’ indagine per crimini di guerra nei confronti di Putin. La Casa Bianca sta pensando di imporre sanzioni anche contro la compagnia statale russa per l'energia atomica. Si apre ora a Versailles, nei dintorni di Parigi, un vertice informale dei capi di stato e di governo dei 27 paesi dell'Unione Europea, per l'Italia presente il presidente del Consiglio, Mario Draghi. Sul tavolo anche la questione della candidatura all'adesione all'Ue presentata dall'Ucraina.

Ucraina: Putin attacca l'Occidente, ha scatenato una guerra economica contro di noi
Tags: Zelensky, guerra, Mariupol, Putin, Ucraina

Share this story: