Ultras ucciso a Roma, saltati funerali previsti per oggi

 13 agosto 2019

Il piano di sicurezza predisposto dalla questura è comunque scattato dalla notte

Sono saltati i funerali in forma privata di Fabrizio Piscitelli, l'ultras della Lazio ucciso nei giorni scorsi a Roma, fissati dalla questura alle 6 al cimitero Flaminio. Come annunciato ieri, i familiari non si sono presentati all'obitorio del policlinico Tor Vergata per il trasferimento della salma, in polemica con il Tar che aveva negato i funerali pubblici. Nella notte c'è stata una visita dei familiari alla camera mortuaria, ma poi sono andati via all'arrivo delle forze dell'ordine. Il piano di sicurezza predisposto dalla questura e' comunque scattato dalla notte. Sotto la lente non solo l'area del cimitero Flaminio, dove alle 6 era fissata la funzione, e il policlinico Tor Vergata dove si trova la salma, ma anche altre zone della città dove potrebbero crearsi assembramenti spontanei di tifosi.
Ultras ucciso a Roma, saltati funerali previsti per oggi

Share this story: