Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Corinaldo (AN): identificato il ragazzo che avrebbe spruzzato lo spray urticante all'interno della discoteca, il giovane fermato per droga, le due vicende non sono collegate
- Corinaldo (AN): stabili le condizioni dei feriti, addetto alla sicurezza della discoteca Lanterna Azzurra, c'era troppa gente all'interno del locale
- Roma: Salvini, resto favorevole alla TAV e alle altre grandi opere, Di Battista, lotta Gilet Gialli sacrosanta, il M5s li supporti
- Francia: proteste dei gilet gialli, il presidente Macron nelle prossime ore parlerà al Paese
- Paternò (Ct): tragedia familiare, un padre avrebbe ucciso la moglie e i figli di 4 e 6 anni, poi si sarebbe tolto la vita
- Roma: allarme Codacons, nel 2018 stangata sulle bollette, aumenti dell'11% per la luce e del 13% per il gas
- Calcio: serie A, Milan-Torino 0-0, Sassuolo-Fiorentina 3-3, Empoli-Bologna 2-1, Parma-Chievo 1-1, Udinese- Atalanta 1-3, Genoa-Spal 1-1
- Calcio: 3-1 al Boca Juniors, il River Plate ha vinto la copa Libertadores
- Calcio: Leonardo, Ibrahimovic non verrà al Milan, ha deciso di restare ai Galaxy di Los Angeles
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
17 novembre 2018

Un robot cucciolo di foca può aiutare a curare gli anziani

Si chiama Paro e risulta utile nella terapia contro la demenza senile

Un’azienda giapponese, la Aist, ha realizzato un robot interattivo con le fattezze di un cucciolo di foca, che può essere molto utile nella terapia contro la demenza negli anziani. L’inventore Takanori Shibata ha presentato il robot dal nome Paro all'Istituto giapponese di cultura a Roma e ha spiegato che questo finto cucciolo può evitare l'utilizzo dei farmaci. La foca è lunga 55 centimetri, pesa poco più di due chili e mezzo, muove gli occhi, la testa, le pinne anteriori e inferiori e ha un ampio numero di sensori che la rendono sensibile alla luce e al tatto. Inoltre è in grado di riconoscere la voce del paziente e apprende informazioni come il nome della persona e le sue caratteristiche personali e comportamentali. Attraverso il robot sono emersi miglioramenti negli anziani sia a livello psicologico che fisiologico. Nei casi di demenza senile si è notato che l'interazione con Paro contribuisce a ridurre i sintomi fisiologici e comportamentali.

Un robot cucciolo di foca può aiutare a curare gli anziani