Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: la Farnesina ha confermato la morte, oggi, di Antonio Megalizzi, il giovane reporter italiano era rimasto gravemente ferito durante l'assalto ai mercatini di Natale a Strasburgo, aveva 28 anni
- Brasile: il Tribunale Supremo Federale ha chiesto l'arresto di Cesare Battisti, in vista di una possibile estradizione in Italia, al momento l'ex terrorista è latitante
- Roma: prosegue la trattativa tra governo italiano e Commissione europea sulla nuova manovra, il premier Conte, l'Italia non ha il cappello in mano
- Roma: irregolare una mensa scolastica su tre, i controlli dei Nas dei carabinieri evidenziano irregolarità, il ministro della Salute Giulia Grillo, è un film dell'orrore
- Milano: condanna all'ergastolo per Alessandro Garlaschi, il tranviere è accusato di aver ucciso con 85 coltellate la diciannovenne Jessica Valentina Faoro
- Stati Uniti: Facebook nella bufera, il social media avrebbe postato le foto di 6,8 milioni di utenti senza permesso, forse a causa di un bug
- Calcio: decisione Uefa, per il Milan pareggio di bilancio entro il 2021 o un anno senza coppe
- Calcio: domani due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18.00 Inter-Udinese e alle 20.30 il derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 novembre 2018

Unesco, muretti a secco sono Patrimonio dell'Umanità

La candidatura presentata dall'Italia e da altri sette Paesi

L'Unesco ha iscritto l'Arte dei muretti a secco nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell'umanità. E' quanto si legge in un post sul profilo Twitter dell'organizzazione, che si congratula con gli otto Paesi europei che hanno presentato la candidatura: oltre all'Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera."L'arte del Dry stone walling riguarda tutte le conoscenze collegate alla costruzione di strutture di pietra ammassando le pietre una sull'altra, non usando alcun altro elemento tranne, a volte, terra secco", spiega l'Unesco nella motivazione del provvedimento. Si tratta di uno dei primi esempi di manifattura umana ed è presente a vario titolo in quasi tutte le regioni italiane sia per fini abitativi che per scopi collegati all'agricoltura, in particolare per i terrazzamenti necessari alle coltivazioni in zone particolarmente scoscese. I muri a secco, sottolinea l'organizzazione, "svolgono un ruolo vitale nella prevenzione delle slavine, delle alluvioni, delle valanghe, nel combattere l'erosione e la desertificazione delle terre, migliorando la biodiversità e creando le migliori condizioni microclimatiche per l'agricoltura".

Unesco, muretti a secco sono Patrimonio dell'Umanità