Usa, il presidente americano Biden pronto a rendere obbligatorio il vaccino anticovid per tutti i dipendenti federali

10 settembre 2021, ore 09:00

Il capo della Casa Bianca ha tenuto ieri un discorso alla nazione per illustrare il piano che punta a dare nuovo impulso alla campagna di vaccinazione." La minoranza no vax ci impedisce di voltare pagina", ha dichiarato Biden

Alle prese con un forte calo dei consensi, non solo per il rovinoso ritiro dall’Afghanistan, il presidente americano, Joe Biden, ha annunciato ieri un ambizioso piano per ridare impulso alla campagna di vaccinazione contro il covid. L’obiettivo è quello di bloccare la pandemia che negli Stati Uniti è ormai ripartita, con oltre 150mila nuovi casi e 1400 decessi ogni giorno. Molto lontano il target del 70% di immunizzati che, nei programmi della Casa Bianca, si sarebbe dovuto raggiungere lo scorso 4 luglio. Al momento ha completato il ciclo vaccinale solo il 53% della popolazione.


Vaccini obbligatori per i dipendenti federali

Il piano prevede sei punti, il più importante riguarda un ordine esecutivo per rendere obbligatorio il vaccino per tutti i dipendenti federali e i contractor esterni, senza alternativa del tampone. Tutti avranno 75 giorni per ricevere la loro dose e se si rifiuteranno saranno sottoposti a un procedimento disciplinare. Saranno previste solo alcune eccezioni per motivi religiosi o per disabilità. L’intervento riguarderà almeno 4 milioni di lavoratori e andrà oltre l'obbligatorietà già introdotta per gli operatori sanitari, il personale degli ospizi e i militari, perché interesserà tutta la branca esecutiva, compresa la Casa Bianca e tutte le agenzie federali. L’amministrazione Biden ha rivolto anche un appello al settore privato perché incoraggi o renda l’immunizzazione obbligatoria nelle aziende con più di 100 dipendenti.

Il discorso alla nazione

Molti di noi sono frustrati per i circa 80 milioni di americani che non sono vaccinati" - ha detto il presidente americano in un discorso alla nazione - una minoranza che impedisce di girare pagina. Dobbiamo fare di piu' sui vaccini, non si tratta di libertà o scelta personale”. Per Biden, “questa politica sta sbagliando perché fa ammalare le persone. Perché porta le persone che non sono vaccinate a morire. Non possiamo permettere che queste azioni ostacolino la possibilità di proteggere la maggioranza degli americani che ha fatto la propria parte e che vuole tornare alla vita normale


Il vertice internazionale 

La strategia del presidente americano per combattere la pandemia passa anche da vertice internazionale che Biden punta a organizzare in occasione dell'Assemblea Generale dell'Onu, in programma per la settimana dal 20 settembre. Il presidente è convinto che per superare il covid sia necessario mettere in campo una lotta globale al virus, migliorando la produzione e la distribuzione dei vaccini nei Paesi meno sviluppati, rafforzando le forniture di ossigeno ai Paesi che ne hanno bisogno ed esplorando la possibilità di una cooperazione sulla ricerca.


Usa, il presidente americano Biden pronto a rendere obbligatorio il vaccino anticovid per tutti i dipendenti federali
Tags: Dipendenti federali, Joe Biden, Stati Uniti, Vaccinazione

Share this story: