Usa, Michael Bloomberg dona 500 mln dollari per fine carbone

 07 giugno 2019 | bloomberg, carbone, usa

L'iniziativa chiamata Beyond Carbon ha lo scopo di riuscire a mettere un freno alla crescita di gas naturale

Michael Bloomberg, l'ex sindaco di New York, ha annunciato che staccherà un assegno dell’importo di ben 500 milioni di dollari per una nuova campagna che punta a chiudere ogni centrale a carbone negli Stati Uniti. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di riuscire a mettere un freno alla crescita di gas naturale. Lo ha annunciato direttamente la fondazione di Bloomberg, sottolineando che l'iniziativa chiamata Beyond Carbon aggirerà l'impasse di Washington concentrandosi sugli stati e sui governi locali. Lo scopo è spingere gli Stati Uniti ad adottare energie pulite e combattere il cambiamento climatico, lavorando per un’economia basata sull‘energia pulita al 100% e chiudendo quasi 250 fabbriche di carbone in tutto il Paese entro il 2030. Allo stesso tempo impedendo che ne vengano costruite di nuove. "Siamo in una corsa contro il tempo per il cambiamento climatico”, ha spiegato Bloomberg, “e non c'è speranza per un'ampia azione federale su questo tema almeno per i prossimi due anni. Madre Natura non aspetta il nostro calendario politico, e neanche noi possiamo farlo". Riferendosi al Congresso spaccato e a un presidente, Donald Trump, che nega il cambiamento climatico.
Usa, Michael Bloomberg dona 500 mln dollari per fine carbone

Share this story: