Va all'asta un Apple di 45 anni fa, assemblato da Steve Jobs e Steve Wozniak in un garage e ancora funzionante

09 novembre 2021, ore 10:04

Il valore del Chaffey College Apple 1, vero e proprio progenitore del Mac è di circa 600mila euro; base d'asta 200mila dollari; è stato realizzato in legno di koa, ha avuto solo due proprietari: il professore universitario che lo comprò e un suo studente

Un vero e proprio reperto, a metà tra tecnologia e arte

Va all'asta in California un computer Apple originale dei primordi, costruito 45 anni fa a mano dai fondatori dell'azienda Steve Jobs e Steve Wozniak. L'Apple-1, ancora funzionante, ha un valore stimato di circa 600.000 dollari. Il cosiddetto "Chaffey College" Apple-1 è  uno dei soli 200 computer prodotti da Jobs e Wozniak agli inizi della loro carriera e fu assemblato in un garage. Ciò che lo rende ancora più raro è il fatto che il computer è uno dei pochissimi ad esser stato costruito con legno di koa, legno tipico delle Isole Hawaii, molto raro e costoso, e questo è uno dei sei esemplari conosciuti esistenti. La sua particolare struttura, perciò, lo rende ancora più prezioso, con un un'impronta da oggetto d'arte. 

Solo due proprietari in 45 anni

La casa d'aste John Moran Auctioneers. che cura la vendita, afferma che il dispositivo, che viene fornito con un monitor video Panasonic del 1986, ha avuto solo due proprietari. Il primo fu un professore di elettronica del Chaffey College di Rancho Cucamonga, in California, che - pochi anni dopo l'acquisto, nel 1977 - lo vendette al secondo, un suo studente. Nel 2019, ricordiamo, un raro esemplare di Apple-1 fu venduto all'asta per 371.000 sterline. Anche in quel caso il lotto era abbastanza sostanzioso. Lo scorso agosto, un manuale di Apple II autografato da Jobs fu venduto per 787.000 dollari e un un Apple-1 ancora funzionante, appartenuto in precedenza a Roger Wagner, fu venduto a 464.867 dollari.

L'antenato del computer 

L’Apple-1 è stato progettato da Steve Wozniak e assemblato e testato da Steve Jobs. Ne sono stati realizzati solo 200.  La caratteristica fondamentale è che, in pratica, consisteva in una scheda madre completamente assemblata. Per ottenere un computer funzionante bisogna aggiungervi un paio di alimentatori in grado di fornirle le tensioni elettriche richieste, una tastiera e collegarlo ad uno schermo, che andavano acquistati a parte da altri fornitori. È per questo motivo che molti Apple I vennero assemblati in case di legno: non essendoci all'epoca un mercato di case per l'assemblaggio in proprio di un computer come c'è oggi, molti utenti se lo costruirono da soli e spesso utilizzavano il legno, proprio come questo modello in vendita oggi

Base d'asta, 200.000 dollari

L’offerta iniziale parte da 200.000 dollari, con una stima che pone il valore tra 400.000 e 600.000 dollari. Grazie al prezzo di partenza, ogni offerta verrà effettuata con incrementi di 25.000 dollari. Se il prezzo supererà i 500.000 dollari, ogni offerta seguente avrà un incremento di 50.000 dollari.



Va all'asta un Apple di 45 anni fa, assemblato da Steve Jobs e Steve Wozniak in un garage e ancora funzionante
Tags: Apple, SteveJobs , SteveWozniak

Share this story: