Vent'anni dalle Torri gemelle, a Ground Zero la commemorazione delle vittime con il presidente Biden

11 settembre 2021, ore 16:15 , agg. alle 17:27

L'undici settembre del 2001 gli attentati che avrebbero cambiato il corso della storia recente, celebrazioni a Ground Zero

L'America e il mondo intero ricordano l'undici settembre 2001. Questo stesso giorno, vent'anni fa, gli Stati Uniti conoscevano il giorno più buio della storia recente. In un attacco coordinato, quattro aerei di linea della United Airlines e dell'American Airlines furono dirottati contro obiettivi civili e militari. Due di questi colpirono le Torri gemelle, nel cuore del World financial center di New York, mentre un terzo si schiantò contro la facciata ovest del Pentagono. Un quarto aereo, probabilmente diretto verso la Casa Bianca o il Congresso, cadde invece in un campo in Pennsylvania. 2.974 persero la vita solamente quel giorno, con oltre seimila feriti, oltre a diciannove dirottatori rinconducibili, secondo le autorità, all'organizzazione terroristica di Al-Qaida. Ad oggi le stime reali in merito alle vittime dirette o indirette degli attacchi non sono precise, dal momento che migliaia di persone persero la vita negli anni successivi a causa di tumori e malattie respiratorie.


La commemorazione

A New York e in tutti gli Stati Uniti si segnalano cerimonie per commemorare quanti persero la vita la mattina di vent'anni fa. A Ground Zero le commemorazioni più toccanti. Laddove c'erano le due torri, ora ci sono due piscine nere, vuote, con l'acqua che scorre soltanto sulle pareti. Lì i nomi delle quasi tremila vittime sono stati enunciati uno a uno. La cerimonia è stata aperta dall'esecuzione dell'inno nazionale degli Stati Uniti. A sorpresa, in onore delle vittime, si è esibito anche Bruce Springsteen. Il presidente Joe Biden è accompagnato dalla First Lady Jill.  Presenti anche gli ex presidenti Barack Obama e Bill Clinton. Rumorosa l'assenza di Donald Trump, peraltro newyorkese. George W. Bush, presidente vent'anni fa, ha invece scelto di partecipare alle commemorazioni in Pennsylvania.  Nelle scorse ore, il presidente americano Joe Biden aveva parlato di "unità come maggior forza degli Stati Uniti". "Nei giorni successivi all'11 settembre abbiamo visto qualcosa di molto raro" ha dichiarato il numero uno della Casa Bianca. "Un vero senso di unità nazionale. Abbiamo visto come l'unità sia una di quelle cose che non viene mai distrutta, quella che rappresenta il meglio dell'America". La lezione più importante degli attacchi, secondo Biden, è "l'unità come la nostra forza maggiore: non vuol dire che dobbiamo credere tutti nella stessa cosa ma che dobbiamo avere rispetto gli uni degli altri e per questo Paese". Come altri capi di Stato e di governo, anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato di una "tragedia che ci ha uniti nel segno del dolore. La memoria della barbara aggressione di vent'anni or sono" dichiara Mattarella, "ci spinge con sempre maggior vigore a proteggere quella cornice comune di valori che risponde ai principi di libertà e pacifica convivenza tra popoli".

Vent'anni dalle Torri gemelle, a Ground Zero la commemorazione delle vittime con il presidente Biden

Lo speciale di RTL 102.5

In occasione del ventesimo anniversario dagli attentati delle Torri gemelle, RTL 102.5 ha deciso di dedicare una puntata speciale di Non Stop News al ricordo di quelle ore. Telefoni aperti per gli ascoltatori e i loro ricordi di quei giorni. Ciascuno di noi ricorda bene dove si trovava, con chi era e come ha saputo di quanto stava accadendo. Poi il commento di Davide Giacalone in rassegna stampa e i commenti e le testimonianze di numerosi ospiti. Da Gianni Riso e Paolo Pacchioni, che per RTL 102.5 seguirono da Milano e da New York una lunga diretta radiofonica per raccontare minuto per minuto gli attacchi, fino alla testimonianza di Michele Petragnani Ciancarelli, uno dei superstiti italiani dell'attacco, che proprio l'undici settembre si trovava in uno dei grattacieli del World financial service. E ancora, il ricordo di Alessandro Plateroti, editorialista del Sole 24 Ore, uno dei primi giornalisti al mondo a dare la notizia di quanto era accaduto in diretta da New York, il collegamento con Manhattan insieme a Marco Congiu di Sky TG24 e il commento del giornalista Paolo Mieli. Il tutto è disponibile in podcast su RTL 102.5 Play.

Tags: 11 Settembre, New York, RTL 102.5, Stati Uniti, Torri gemelle

Share this story: