Vertice sui migranti, nuove misure, ma Salvini e Trenta divisi

 10 luglio 2019

Più uomini, più mezzi e maggiori controlli, anche preventivi sulle navi delle Ong

Torna in scena la tensione tra Difesa e Viminale sul tema dei migranti. Al termine del vertice voluto dal premier Conte, dopo i primi giudizi distesi, ecco le nuove schermaglie. Il ministro della Difesa Trenta dichiara di aver letto della proposta di Salvini di aver messo le navi della Marina a protezione dei porti solo sui giornali. Stasera non me l'ha chiesto, ha detto. Il ministro dell'Interno indirettamente conferma, ma poi aggiunge che sul tavolo sono state messe  altre iniziative, come i controlli della Marina militare preventivi sulle navi di presunto soccorso, per verificare se abbiano tutti i requisiti. A me basta, ha aggiunto ,che le navi delle forze armate difendano i confini via terra, via mare, via aereo: esercito, Marina militare, Guardia di finanza. Se ciascuno fa il suo in Italia entra chi ha il permesso di entrare , ha concluso seccamente.
Vertice sui  migranti, nuove misure, ma Salvini e Trenta divisi

Share this story: