Via tutte le restrizioni, gli inglesi, stanchi del lockdown hanno festeggiato in massa nei locali notturni

19 luglio 2021, ore 17:30

A partire dalla mezzanotte la Gran Bretagna è tornata la libertà di circolazione. Eliminate le ultime restrizioni, la gente è scesa in piazza a festeggiare

Locali notturni pieni, gente in attesa di entrare nelle discoteche, alla mezzanotte è terminata l’emergenza Covid in Gran Bretagna e la popolazione è scesa in piazza a festeggiare. Il giorno della libertà, o Freedom Day è arrivato. Migliaia le persone, soprattutto giovani che si sono accalcati all’ingresso dei pub e dei locali alla moda, ma anche sulle piste da ballo che dopo 16 mesi hanno riaperto i battenti. Tanta la gente anche per strada a celebrare l'abolizione delle restrizioni dovute al Covid. E pazienza se la variante Delta, predominante in questo periodo nel Regno Unito fa segnare numeri record. I casi di Covid in tutto il Regno Unito sono aumentati del 52% nelle ultime settimane, mentre le nuove infezioni sono 48.161.


Il giorno della libertà

L’attesa cresceva di giorno in giorno, i club hanno potuto riaprire e allo scoccare della mezzanotte sono partite le grandi feste per celebrare l’evento, quasi come se fosse capodanno. Davanti ai più celebri locali del Paese si sono formate lunghe code di gente in attesa. Da Londra a Brighton, da Newcastle a Dorset. Il “giorno della libertà” come è stato definito perché finalmente gli inglesi sono entrati nei locali senza dover fornire un documento, o il risultati negativo di un test Covid. Via anche le mascherine, che da oggi non sono più obbligatorie per legge in Gran Bretagna, così come le regole di distanziamento sociale che sono state accantonate. Basta limitazione agli ingressi. Più gente c’è, meglio è.


Club da tutto esaurito

I più famosi club di Londra, come Fabric, E1, Ministry of Sound e Egg, ma anche il Pryzm a Brighton, il Powerhouse Night Club a Newcastle e il Moon Acre nel Dorset hanno riaperto puntualmente allo scoccare della mezzanotte. Entusiasmo tra i presenti: ”sembrava Capodanno” raccontano i più fortunati, “è qualcosa che ricorderemo per molto, molto tempo e potremmo non ottenere il opportunità per un po'” ha dichiarato con tanto entusiasmo un altro giovane. C’è chi invece ne ha approfittato per fare nuove conoscenze, come ha raccontato al Dailymail Gabriel Wildsmith, 26 anni, produttore di video “mi è mancato incontrare persone a caso e fare amicizia” ha detto.


I proprietari dei locali

Entusiasmo anche tra i proprietari dei bar che hanno descritto queste prime ore del “giorno della libertà” come “la vigilia di Capodanno" e sottolineato che “le persone stanno trattando questo momento come un'occasione molto speciale”.

Via tutte le restrizioni, gli inglesi, stanchi del lockdown hanno festeggiato in massa nei locali notturni
Tags: Gran Bretagna, Covid, Giorno della libertà

Share this story: