Violento nubifragio a Palermo, due morti annegati dentro un'auto sommersa

15 luglio 2020, ore 20:02 , agg. alle 09:59

Due bimbi sono stati ricoverati per ipotermia. Nelle numerose immagini postate sui social si vedono auto che galleggiano e persone a nuoto che cercano di mettersi in salvo

Una bomba d'acqua ha investito una vasta area della Sicilia. A Palermo la situazione più drammatica: in alcuni sottopassi di viale della Regione siciliana, gli automobilisti sono rimasti intrappolati e hanno lasciato le auto salvandosi a nuoto. Due persone non ce l'hanno fatta e sono annegate nell'auto rimasta bloccata. Altri due bambini, il più piccolo di 9 mesi, sono stati ricoverati in ospedale per ipotermia. La pioggia, iniziata nel primo pomeriggio, è caduta con intensità per circa tre ore. Innumerevoli gli interventi dei vigili del fuoco. Il Comune di Palermo lamenta il mancato allarme da parte delle autorità preposte.


Auto che galleggiano su strade trasformate in 'fiumi', automobilisti che scendono di corsa dalle vetture portando in braccio i bambini più piccoli e abbandonando le auto che l'acqua porta via. Sono molti i video pubblicati sui social network che mostrano le immagini dell'accaduto.

Violento nubifragio a Palermo, due morti annegati dentro un'auto sommersa


Tags: nubifragio, palermo, pioggia

Share this story: