Volano vaccinazioni e Green pass. Palù, Aifa, a Pasqua (forse) il vaccino per under 5

04 dicembre 2021, ore 20:04

Sono oltre 1 milione 200mila i certificati verdi scaricati in vista dell’entrata in vigore del pass lunedì. A correre sono soprattutto le terze dosi. L’Istituto Superiore della Sanità evidenzia che i non vaccinati rischiano la morte 9 volte più dei vaccinati

Corre la campagna vaccinale spinta soprattutto dalle terze dosi: ieri sono state 423.611, per un totale di quasi otto milioni. Le somministrazioni complessive sono state 486.599 portando il totale a quota 97.959.273. Da lunedì scatta l’obbligo del Green pass “rafforzato” per tutta una serie di attività, dai ristoranti al chiuso ai musei agli eventi sportivi e il certificato verde “base”, che si ottiene anche con un tampone (molecolare o antigenico), dovrà essere esibito in albergo e servirà, tra l’altro, per poter salire sui mezzi pubblici, da bus e metro ai treni regionali. E volano i download dei pass, ieri sono state 1.240.703 (tra tamponi, vaccinati e guariti), spinti da chi ha fatto la terza dose. Gli ultimi dati dell'Istituto Superiore di Sanità mostrano che per un non vaccinato il rischio, rispetto a un vaccinato da meno di 5 mesi, è 10 volte maggiore di ricovero, 16 volte maggiore di terapia intensiva, 9 volte maggiore di morte. L’Iss fa sapere che sono 9 i casi di variante Omicron sequenziati, al momento, in Italia: 7 del cluster relativo al paziente indice di Caserta, 1 trovata in un paziente in provincia di Bolzano e 1 in un paziente in Veneto.

PALU', VEROSIMILE VACCINO PER 0-5 ANNI IN PRIMO SEMESTRE 2022

Giorgio Palù, presidente dell'Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, e membro del Cts, il Comitato tecnico scientifico, ritiene plausibile che nel primo semestre del 2022 arrivi la vaccinazione per i bambini sotto i 5 anni. L’Aifa ha appena dato il via libera per la fascia 5-11 anni e Palù spiega che negli Stati Uniti "4 milioni e 300mila bambini sono stati vaccinati. Una platea superiore a quella dei bimbi che potenzialmente dovrebbero essere vaccinati in Italia dai 5 agli 11 anni. La società scientifica di pediatria statunitense non ha segnalato nessun caso di reazione avversa grave in questi bambini. Ricordo inoltre che la somministrazione del vaccino anti-Covid ai bambini è un terzo della dose di quella somministrata agli adolescenti".

ARRIVA IL GREEN PASS RAFFORZATO, APP AGGIORNATA

In vista di lunedì il governo ha aggiornato 'Verifica C19', la App del ministero della Salute per il controllo dei certificati verdi. La nuova versione presenta un'unica modifica: la possibilità di selezionare il tipo di verifica che si vuole effettuare. Se si indica la 'verifica base', la app riconoscerà tutti i green pass, quelli ottenuti con il vaccino, la guarigione o con l'esito negativo di un tampone. Se invece si seleziona la 'verifica rafforzata', il sistema leggerà solo i Qr Code di vaccinati e guariti. L'aggiornamento della app, basato sulla necessità che chi è chiamato ad effettuare le verifiche non conosca lo stato sanitario di chi vuole usufruire del servizio. Tuttavia apre anche un problema, se chi dovrà effettuare le verifiche, al cinema, nei ristoranti o in discoteca, non attiva la modalità di verifica 'rafforzata', anche i non vaccinati risulteranno in regola.

Volano vaccinazioni e Green pass. Palù, Aifa, a Pasqua (forse) il vaccino per under 5

IL BOLLETTINO QUOTIDIANO

Sono 16.632 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. E 75 le vittime. Il tasso di positività è al 2,6%.

Tags: Aifa, Istituto Superiore di Sanità, Omicron, Super Green pass, Terze dosi

Share this story: