Zelensky all'Onu: "Serve un tribunale sul modello di Norimberga per processare la Russia per i suoi crimini di guerra in Ucraina"

05 aprile 2022, ore 20:30 , agg. alle 05:42

Il presidente ucraino Zelensky è intervenuto durante il Consiglio di sicurezza dell'Onu riunito a New York. Immagini fortissime di civili uccisi sono state mostrate durante l'intervento. Zelensky ha accusato l'Onu di non fare abbastanza

Dopo qualche iniziale problema tecnico, è stato trasmesso un video del presidente ucraino Zelensky ai membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite riunito a New York. L’incontro è stato incentrato sulle stragi dei civili a Bucha e in altre città Ucraine. Il filmato registrato, ha mostrato immagini raccapriccianti di civili, inclusi bambini, uccisi e lasciati per strada. 


Zelensky: "Chiedo di rimuovere la Russia dal consiglio di sicurezza dell'Onu"

La Russia porta avanti azioni terroristiche e sta commettendo i peggiori crimini di guerra. Dove sono le garanzie che deve dare l'Onu? Dov'è la pace che il Consiglio di sicurezza deve costruire?" Così, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlando al Consiglio di sicurezza dell'Onu. "Il proposito di questa organizzazione è garantire la pace", ha sottolineato il leader ucraino. "Chiedo di rimuovere la Russia dal Consiglio di sicurezza, così che non possa mettere il veto sulle risoluzioni contro le sue aggressioni. Mi rivolgo a voi per ricordare la memoria di civili che sono stati torturati e uccisi, mutilati, schiacciati con i carrarmati, molte donne sono state stuprate". Alcune delle vittime, ha continuato il leader ucraino, "sono state fucilate per le strade, altre sono stati gettati nei pozzi. Sono stati uccisi nei loro appartamenti, le loro case fatte saltare in aria dalle granate. Attualmente, nella sola Bucha, sono state uccise e torturate più di trecento persone. È probabile che l'elenco delle vittime sarà molto più ampio quando verrà ispezionata l'intera città. Le azioni dei soldati russi in Ucraina non sono diverse da quelle di organizzazioni terroristiche come l'Isis. La Russia vuole uccidere più civili possibili. S sentono colonizzatori, vogliono la nostra ricchezza, vogliono ridurci in schiavitù, vogliono farci diventare schiavi muti. Stanno rubando tutto, dal cibo ai gioielli. Il presidente ucraino ha poi lanciato una proposta: "Serve un tribunale sul modello di Norimberga per processare la Russia per i suoi crimini di guerra in Ucraina". Alla fine del discorso, c'è stato un lungo applauso.  


La risposta della Russia: "Accuse infondate e non confermate"

La risposta della Russia alle accuse del presidente ucraino Zelensky non si sono fatte attendere. "Voi dite che non ci sono nazisti in Ucraina ma purtroppo ci sono e stanno guidando il gioco", dice l'ambasciatore russo all'Onu Vasily Nebenzya. "Questi nazisti uccidono non solo soldati e prigionieri russi ma anche la loro gente". L'ambasciatore russo si è poi rivolto direttamente al Zelensky affermando che le sue accuse sono "infondate e non confermate da testimoni oculari".

Zelensky all'Onu: "Serve un tribunale sul modello di Norimberga per processare la Russia per i suoi crimini di guerra in Ucraina"
Tags: Bucha, Onu, Russia, Ucraina, Zelensky

Share this story: